Scontri di Roma, due manifestanti condannati a 4 e 5 anni

1' di lettura

Erano stati arrestati dopo il corteo del 15 ottobre. Avrebbero lanciato "pietre ed altri oggetti contundenti ed esplodenti" contro uomini delle forze dell'ordine. La pena comprende lo sconto di un terzo previsto dal rito abbreviato

FOTO : L'album degli scontri a Roma - L'album degli Indignados

Altre due condanne, a Roma, per gli incidenti del 15 ottobre scorso , zona San Giovanni, durante il corteo degli "Indignati" . Al termine del giudizio con rito abbreviato, il giudice Anna Maria Fattori, recependo in pieno l'impostazione del pm Ilaria Calò, ha inflitto 5 anni a Giuseppe Ciurleo e 4 anni a Lorenzo Giuliani, 21enni entrambi ai domiciliari, per il reato di resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale: avrebbero lanciato "pietre ed altri oggetti contundenti ed esplodenti" contro uomini delle forze dell'ordine.

Una condanna pesante -
Si tratta di una condanna pesantissima se si pensa che la scelta del rito ha consentito agli imputati, difesi dall'avvocato Maria Luisa D'Addabbo, di beneficiare dello sconto di pena pari a un terzo. Prima di entrare in camera di consiglio per la decisione, il giudice aveva "illuso" la difesa respingendo le richieste di costituzione di parte civile avanzate da Comune di Roma, Atac e Ama, ritenendo che non vi fosse alcun danno diretto tra quanto lamentato dagli enti e la condotta riconducibile ai due manifestanti.

Alcune fasi dell'arresto dei due ragazzi fecero il giro del web grazie al filmato girato da una donna che dalla finestra gridò ai poliziotti di lasciarli stare perché estranei agli scontri.

Guarda il video



Le altre condanne -
Per gli incidenti di Roma, la decima sezione del tribunale, che pure aveva ammesso Comune, Atac e Ama come parti civili, ha già condannato a 3 anni e 4 mesi Giovanni Caputi e a 2 anni il romeno Robert Scarlat.

Gli scontri del 15 ottobre -
Il 15 ottobre 2011 si erano svolte in tutto il mondo manifestazioni degli indignati. A Roma alcune centinaia di black bloc avevano però messo a ferro e fuoco la città, dopo che tanti manifestanti avevano cercato di fermarli. Un'escalation di violenza ( guarda il video con la ricostruzione della giornata ) con assalti ai blindati delle forze dell'ordine ( foto - video ) e incendi in diverse zone della città . Una ventina erano stati i fermi e gli arresti. Diversi i feriti tra manifestanti e forze dell'ordine.

Scontri, vetrine rotte, auto incendiate: il 15 ottobre a Roma


Leggi tutto