Terremoto a Latina: scossa di magnitudo 3.8

1' di lettura

Il sisma, con una profondità di 27,2 chilometri, si è registrato alle 21.46 del 15 febbraio nella pianura pontina. La scossa è stata avvertita chiaramente in città e fino alla periferia sud di Roma

Trema la provincia di Latina. Un terremoto di magnitudo 3.8 con una profondità di 27,2 chilometri è stato registrato alle ore 21:46 di oggi 15 febbraio dall’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia, nella pianura pontina. La scossa è stata avvertita chiaramente a Latina, il comune più vicino all’epicentro insieme a Sermoneta, ma anche nella zona sud di Roma. Dalle 21:54 sono pervenute al 113 diverse segnalazioni riguardo alle scosse, in particolare dai territori a sud della Capitale, come ai Castelli romani, Anzio, Velletri e Cisterna.
Altre segnalazioni analoghe sono giunte ai vigili del fuoco. Non si registrano né feriti né danni.
Alle 19.20 si era registrata un'altra scossa in Italia centrale, nel distretto sismico Monti Reatini, con magnitudo 2.5.

Leggi tutto