Processo Mills, i pm: "Condannate Berlusconi a 5 anni"

1' di lettura

Nella requisitoria finale l'accusa chiede che all'ex premier venga inflitta la pena per corruzione in atti giudiziari: "La prescrizione del reato avverrà solo a maggio". GUARDA IL VIDEO

Guarda anche:
Berlusconi a processo: tutte le foto

Il pm Fabio De Pasquale ha chiesto oggi, mercoledì 15 febbraio, al tribunale di Milano di condannare l'ex premier Silvio Berlusconi a 5 anni di reclusione per corruzione in atti giudiziari nella sua requisitoria finale al processo Mills.
Il processo è alle sue battute finali ma non è ancora certo che arrivi a sentenza, perché si stanno avvicinando i termini di prescrizione per il reato di cui è accusato Berlusconi.

Per l'accusa, tuttavia, il reato di corruzione in atti giudiziari contestato all'ex premier non è ancora prescritto. Secondo il pm De Pasquale, infatti, la data da cui far scattare le lancette della prescrizione, a suo giudizio, è il febbraio del 2000 e non l'11 novembre 1999, come hanno indicato i giudici della Corte di Cassazione nella loro sentenza per il processo gemello a carico del legale inglese. Per il magistrato i termini di prescrizione in questo procedimento scadono a maggio.

Leggi tutto