Maltempo: altri morti. Oltre 20mila utenze senza elettricità

1' di lettura

Trovato senza vita un autista in provincia dell'Aquila, una vittima anche nel mantovano e una ad Ancona. Emergenza gas: possibili disagi da giovedì. La regione Lazio proclama stato di calamità naturale. PREVISIONI, FOTO, VIDEO

Guarda anche:
Le previsioni del tempo
Tutte le notizie su maltempo e conseguenze

FOTO: L'album - I soccorsi - Neve e ghiaccio in tutta Europa - I politici e la neve

VIDEO:
Il film dell'emergenza - Le testimonianze via web - Gli italiani si scoprono videomaker

REAZIONI:
Disagi a Roma: si infiamma il dibattito - Alemanno contro la Protezione civile - Chiodi (Abruzzo): stato d'emergenza - Polverini (Lazio): situazione critica - Iorio (Molise): paesi isolati

APPROFONDIMENTI: Ecco come è nata "l'autostrada del gelo" - Gas, volano i consumi. E scatta l'allerta

(In fondo all'articolo tutti i video sull'emergenza maltempo)

Il maltempo non lascia tregua all'Italia e il freddo siberiano durerà almeno fino a San Valentino. La Protezione civile ha infatti diramato un nuovo allerta meteo e a partire da martedì 7 febbraio sono attese nuove e intense nevicate, in particolare sul Centro Italia ( guarda le previsioni ).

Nuove vittime per il freddo - Intanto si contano nuove vittime del maltempo: un camionista è stato trovato privo di vita nella cabina del suo mezzo, incolonnato lungo la superstrada del Liri, alle porte di Avezzano (L'Aquila), a causa della neve. Si tratta di un uomo di 68 anni di Bologna. Un altro uomo, un extracomunitario di una quarantina d'anni, è stato trovato morto in un casolare abbandonato nelle campagne di Acquangera sul Chiese, nel mantovano. Secondo gli operatori del 118, la causa potrebbe essere il freddo. Anche ad Ancona un settantenne è morto probabilmente a causa del freddo. E un disperso si conta in val di Slingia, poco lontano da passo Resia in Alto Adige, a causa di una valanga.

Oltre 20mila utenze senza corrente elettrica - Per molti comuni del Centro-Sud rimane il problema della mancanza di elettricità. Alle 12 del 6 febbraio erano in tutto 41.960, secondo l'Enel, le forniture senza corrente, scese nel corso della giornata e dopo gli interventi dei tecnici a 29.770 e poi in serata a 23.900.

L'emergenza gas
- Ed è anche allarme per il gas , al centro di una riunione al ministero dello Sviluppo dopo il boom di consumi di questi ultimi giorni. Il ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera fa sapere che "la situazione è sicuramente critica, perché dalla Russia e dalla Francia sono diminuiti i flussi, ma comunque ben monitorata". E così è stato deciso di "avviare la messa in esercizio di centrali elettriche ad olio combustibile."
Secondo l'amministratore delegato Eni, Paolo Scaroni  l'emergenza gas potrebbe tradursi, da giovedì, in distacchi per alcune aziende.

Pericolo ghiaccio, la situazione sulle strade - Intanto è il ghiaccio la maggiore insidia di queste ore, un rischio particolarmente presente in otto regioni italiane, come segnala Viabilità Italia (GUARDA LA MAPPA AGGIORNATA) , che raccomanda massima prudenza agli automobilisti.  Il pericolo si registra in particolare "sulle strade della Valle d'Aosta , Liguria , Piemonte , Emilia Romagna , Umbria , Abruzzo , Molise e Lazio ".
Per le prossime 24-36 ore sono previste inoltre nevicate fino a quote di pianura su Marche e Basilicata settentrionale; nevicate sopra i 300-500 metri su Puglia , Basilicata Meridionale, Calabria e Sardegna . Precipiazioni attese anche su Campania e Sicilia.
La principale arteria che potrebbe essere coinvolta è l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria dove è già attivo il piano neve con la deviazione dei mezzi pesanti a lunga  percorrenza, e sulla quale, ove la situazione meteorologica si  inasprisse, potrebbe essere attuato il fermo e lo stoccaggio dei mezzi pesanti in aree di sosta per attendere la regolare ripresa della circolazione.

LAZIO ,  ancora 38mila utenze senza corrente - La regione Lazio ha deciso di proclamare lo stato di calamità naturale. "Lo stato di calamità è stato posto, perché abbiamo attivato alcune ditte private, non potevamo fare diversamente" ha spiegato Renata Polverini, che però aggiunge "non ci sono più comuni del Lazio isolati. Oggi abbiamo raggiunto l'ultimo comune con il quale non avevamo avuto neanche un contatto fisico, cioè Rocca Santo Stefano".

Le parole di Renata Polverini:



Secondo l'Enel, risultano staccate nella provincia di Roma 10.100 utenze e nel Frusinate 18.000 utenze. Problemi di approvvigionamento idrico si registrano in tutta la provincia di Roma. "In provincia di Roma ci sono ancora 25 paesi senza energia elettrica. In alcuni di questi sono stati installati gruppi elettrogeni che però non riescono a garantire l'intera copertura del territorio", dice l'assessore alla Sicurezza e Protezione Civile della Provincia di Roma Ezio Paluzzi.

Guarda il video:


ROMA , tra polemiche e caos – Scuole chiuse anche martedì 7 febbraio. Lo ha deciso il sindaco Alemanno prima ancora di ricevere il bollettino della Protezione Civile.

EMILIA ROMAGNA
- Prorogato fino all'8 febbraio lo stato di emergenza nella provincia di Rimini . Nella provincia romagnola restano alti i disagi in Alta Valmarecchia , dove è ferma l’erogazione dell’acqua e scarseggia il carburante e cominciano a scarseggiare anche i viveri per l’impossibilità dei rifornimenti. Insieme alla Croce Rossa Italiana si sono predisposti due campi mobili per il soccorso di medicina di base e di pediatria, uno a Novafeltria ed uno a Ponte Messa di Pennabilli. Intanto a Bologna martedì 7 febbraio riapriranno le scuole.

MARCHE : neve e disagi - Ad Ancona è morto un settantenne probabilmente a causa del freddo. Si trovava in un pollaio, nella frazione Barcaglione: un'infermiera sua parente ha tentato inutilmente di rianimarlo. L'anziano è spirato durante il trasporto in ambulanza in ospedale.
Nel porto della città, intanto, sono stati “liberati” i primi passeggeri dai traghetti greci Europa Cruise e Superfast 6, bloccati nel porto di Ancona da giorni per problemi di viabilità lungo la Ss16 e l'imbocco dell'autostrada dovuti alla neve.
Resta difficile la situazione nel resto delle Marche, soprattutto nell'area della provincia di Macerata . Le utenze elettriche staccate a causa del maltempo in regione continuano a restare sopra le mille.
Ad Ascoli le scuole resteranno chiuse fino a mercoledì.
Tanti anche i conducenti di tir costretti bloccati nelle Marche in attesa di poter prima o poi riprendere il viaggio per rispettive destinazioni ( ASCOLTA LE LORO TESTIMONIANZE ).   

UMBRIA - Nonostante ormai non nevichi più da alcune ore i sindaci di Gualdo Tadino, Gubbio, Fossato di Vico, Sigillo, Costacciaro e Scheggia hanno deciso la chiusura delle scuole anche domani. Diversi i Comuni della fascia appenninica che hanno chiesto il riconoscimento dello stato di calamità.

ABRUZZO : continua a nevicare, un morto - In Abruzzo, dove si è contato un nuovo morto, continua a nevicare, con precipitazioni estese e consistenti anche sulla fascia costiera. A causa dei problemi ai trasporti che stanno creando le forti nevicate, la Sevel di Atessa ha annunciato lo stop produttivo. L'Aquila intanto ha deciso la chiusura delle scuole fino a giovedì.

MOLISE
- Un pastore ferito è stato salvato a Miranda (Isernia) dalla Polizia intervenuta con un elicottero ed un anziano è stato trovato morto in provincia di Campobasso nella sua casa.

BASILICATA: molte scuole chiuse
- Situazione in peggioramento con precipitazioni nevose sempre più fitte. A Potenza e in divesi comuni montani scuole chiuse lunedì 6 febbraio. A Matera invece le scuole resteranno chiuse fino a mercoledì. Per le conseguenze del maltempo, inoltre, lo stabilimento Fiat di Melfi rimane chiuso sia lunedì che martedì. La decisione in seguito ai problemi nella consegna del materiale in fabbrica dati dal maltempo.

CAMPANIA: nevica in Irpinia - Lunedì mattina è ripreso a nevicare in Irpinia ma le strade restano praticabili. Disagi persistono su alcuni tratti della A16 Napoli Canose, dove le forze dell'ordine hanno filtrato il passaggio dei mezzi, controllando che questi siano muniti di catene montate. Stessa situazione anche lungo l'Ofantina Bis che collega Avellino ai comuni dell'Alta Irpinia. Ripristinata l'energia elettrica a Tufo , piccolo comune dell'entroterra avellinese, al buio da venerdì scorso, ma in altri centri irpini manca ancora l'elettricità.

PUGLIA
: scuole chiuse - l sindaco di Bari Michele Emiliano, a fronte delle previsioni di neve e maltempo nel barese ha annunciato una ordinanza per disporre la chiusura delle scuole fino a  mercoledì. Il sindaco del capoluogo pugliese ha anche previsto l'apertura di palestre e nel caso, del Teatro Petruzzelli per ospitare i senza tetto. A Foggia invece le scuole restano chiuse lunedì e martedì.

CALABRIA
- Temperature sotto lo zero sui rilievi e neve al di sopra dei 400/500 metri. Scuole chiuse oggi e domani in diversi centri del cosentino. Precipitazioni abbondanti su Sila, Pollino, Aspromonte e Serre. Obbligo di catene a bordo sull'autostrada Salerno - Reggio.

Gelo record nelle regioni del Nord - Se i maggiori disagi si concentrano al Centro-Sud, la morsa del gelo non abbandona il Nord del Paese. Nella notte sono stati registrati 24 gradi sotto zero sull’altopiano di Asiago in Veneto e situazioni eccezionali anche nelle zone di pianura e collinari del Piemonte: nell'astigiano a Castell'Alfero, un paese ad appena 235 metri di altitudine, la scorsa notte la minima è scesa a -21.6. Milano si è risvegliata con -10°. Temperature così rigide che hanno costretto anche a sospendere l'udienza del processo Mills a carico di Silvio Berlusconi che doveva tenersi nel tribunale del capoluogo lombardo. Nessuna aula col riscaldamento funzionante era disponibile e l'udienza è stata rimandata.

LINK UTILI - Ecco i link utili per gli aggiornamenti in tempo reale sulle strade: cciss.it , autostrade.it . (Su smartphone e tablet, disponibile l'applicazione  'Vai') . Per quanto riguarda i treni il servizio Viaggiatreno , segnala in tempo reale il percorso dei convogli.
Di seguito, i siti per seguire la situazione negli aeroporti di Torino , Genova , Verona , Bologna , Roma Fiumicino , Milano Linate e Milano Malpensa . Tutte le informazioni sui voli Alitalia, aggiornate in tempo reale, si possono ottenere chiamando il numero verde 800.65.00.55, attraverso la funzione "Stato del Volo" del sito Internet .

Leggi tutto