Profilo finto su Twitter. Alemanno ne chiede la chiusura

1' di lettura

Un utente fa il verso al sindaco di Roma e scherza sull'emergenza neve che ha paralizzato la città: "Comunque per l'estate è previsto abbastanza sole". Ma il primo cittadino non gradisce e parla di una "gravissima sottrazione di identità"

Guarda anche:
Le previsioni del tempo

FOTO: Roma nel caos - #neve: i tweet da tutta Italia - La neve arriva al Centro-Sud - Roma imbiancata - Cartoline da Twitter - Città imbiancate e disagi: tutti gli scatti

(In fondo tutti i video sull'emergenza maltempo)

"Emergenza neve: abbandonate la città. Io sono già a Milano". Oppure: "Comunque per l'estate è previsto abbastanza sole". Sono alcuni dei messaggi postati su Twitter da un finto Gianni Alemanno. Mentre venerdì 3 febbraio la neve paralizzava la capitale (le foto - la polemica  con Gabrielli - le previsioni) un utente ha aperto il profilo sul sito di microblogging facendo il verso al sindaco. Stessa foto del profilo ufficiale ma una piccola differenza nel nome: "Aiemanno" al posto di "Alemanno".

Il primo cittadino non ha gradito l'iniziativa satirica ed è intervenuto con un comunicato in cui ha invitato gli utenti a inviare una segnalazione a Twitter per far chiudere il profilo. "Vi segnaliamo - si legge - una gravissima sottrazione di identità verificatasi sul Social Network Twitter, ed avvenuta tramite una combinazione per niente casuale delle lettere del cognome del sindaco Gianni Alemanno". Sempre su Twitter Alemanno ha aggiunto che è "partita una denuncia" e ha risposto alle critiche di un altro utente: "Satira, in un momento così delicato e d'emergenza? ci vorrebbe collaborazione!". Immediata la replica di "Aiemanno": "L'account sopravviverà a chi non distingue le i dalle L".

Leggi tutto