Gelo, neve e disagi. Fs: giovedì treni ridotti

1' di lettura

Intercity bloccato per 7 ore . L'ondata di gelo siberiano che ha investito l'Europa continua a farsi sentire anche in Italia. Temperature in picchiata, da Nord a Sud. FOTO, VIDEO E PREVISIONI

Guarda anche:
Le previsioni del tempo
Città imbiancate:tutte le foto

Disagi per la neve: guarda le foto
Milano apre la metro ai senzatetto

Neve su mezza Italia e temperature in picchiata: non accenna a diminuire l'ondata di maltempo che sta investendo il Paaese. E le previsioni per i prossimi giorni (LA SCHEDA) sono di un ulteriore peggioramento per colpa di un vortice ciclonico. Nevica da oltre 24 ore su oltre 1.000 km di autostrada anche se, assicura Viabilità Italia, il Centro di coordinamento istituito al Viminale, la circolazione non lamenta "particolari criticità" grazie anche allo stop temporaneo della circolazione dei tir disposto dai prefetti delle province di Toscana, Marche, Umbria ed Emilia Romagna.
A Milano nevica dal 31 gennaio, molti i disagi ma situazione ancora sotto controllo: in un incidente stradale provocato dal ghiaccio è rimasta gravemente ferita una donna di 46 anni, ricoverata in coma al Niguarda.
Nella notte tra il 31 gennaio e il primo febbraio è morto in ospedale a Messina il bambino di un anno che era rimasto intrappolato con la madre nell'auto ribaltata a causa delle piogge torrenziali, mentre sulle alture di la Spezia un 58enne è precipitato dal tetto che stava ripulendo dalla neve ed è grave. Freddo record in Liguria (fino a meno 14 in Val Trebbia), bora a 100 chilometri l'ora a Trieste, nevica senza sosta in Emilia Romagna: il primo febbraio, l'aeroporto Marconi di Bologna è rimasto chiuso fino alle 16.30.
Niente scuole per uno o due giorni in molte province, forti disagi in Umbria ed Abruzzo, dove il traffico dell'Aquila è letteralmente andato in tilt. Neve possibile anche a Venezia (pronto il piano di emergenza) e a Roma, tra il 2 e il 3 febbraio. Rallentamenti per i treni, soprattutto regionali, ma nessuna ripercussione per l'alta Velocità. Il Codacons parla di traffico in tilt e chiede rimborsi.
Allerta meteo della Protezione civile in Puglia, neve anche in Molise, sui tratti montani dell'A3 Salerno-Reggio Calabria e in Sicilia, a Floresta (Messina), il comune più alto.

Le previsioni per i prossimi giorni  - Nevicate, temporali, temperature in calo e venti forti. Non accenna a lasciare il nostro Paese la perturbazione che da martedì 31 sta interessando l'Italia, da Nord a Sud. Il quadro del maltempo nelle regioni: LA SCHEDA.

Ferrovie e disagi - Forti le difficoltà del trasporto ferroviario: alcuni treni, a causa del ghiaccio sui binari, hanno registrato ritardi fino a 90 minuti mentre altri sono stati soppressi. L'Intercity Bologna-Taranto è rimasto bloccato per 7 ore nella campagna tra Forlì e Cesena. A bordo 600 passeggeri.
Un altro intercity, oltre al Bologna-Taranto, è rimasto fermo per oltre due ore tra Modena e Bologna. Il treno, partito alle 15.28 in ritardo di venti minuti da Milano centrale e' rimasto a lungo fermo al bivio ferroviario di Lavino. Poi è ripartito, arrivando alla stazione di Bologna alle 21.18 con 214 minuti di ritardo.

Il 2 febbraio treni ridotti - Viste le difficoltà al nodo ferroviario di Bologna e le avverse condizioni meteo previste per il 2 febbraio, il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha riprogrammato e selezionato il servizio sui collegamenti regionali e sulle lunghe percorrenze in modo da garantire comunque la mobilità lungo gli itinerari Sud-Nord. Il gruppo in una nota spiega che "verrà limitato anche il numero dei treni". In particolare, saranno assicurati i seguenti collegamenti:
1) dorsale Salerno-Napoli-Roma-Firenze-Bologna-Milano
2) dorsale Adriatica verso Milano sulla linea convenzionale
3) Veneto con navette fra Bologna e Castelmaggiore.

Fs: Informarsi prima di partire  - Ferrovie Italiane invita a informarsi sulla situazione della circolazione ferroviaria prima di mettersi in viaggio consultando i siti web trenitalia.com, fsnews.it, telefonando al numero 89 20 21 oppure recandosi in biglietteria nelle stazioni.

Link utili  - Ecco i link utili per gli aggiornamenti in tempo reale sulle strade (anche su smartphone e tablet con l'applicazione  'Vai'), aggiornamenti anche sul sito www.cciss.it e su autostrade.it.
Treni - Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.
Trasporto aereo - Per chi viaggia in aereo, ecco gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa

Torino, limitare l'uso delle auto  - Il Comune di Torino esorta i cittadini a limitare l'uso dell'auto, tenere puliti i marciapiedi e segnalare all'amministrazione cittadina i senza fissa dimora bisognosi di aiuto. L'invito è stato diffuso alla fine del tavolo di crisi sull'emergenza neve, riunito alla presenza del sindaco, Piero Fassino.
Il Comune raccomanda di utilizzare i mezzi privati con la massima prudenza, preferendo i mezzi pubblici, e invita a tenere puliti i marciapiedi antistanti le abitazioni.
Quanto ai senza tetto in difficoltà, si chiede di  segnalarne la presenza telefonando alla Polizia Municipale (011.460.60.60 oppure inviando una comunicazione via mail  all'indirizzo adulti@comune.torino.it oppure boaurbanamobile@parella.org.). I posti letto di accoglienza notturna sono stati potenziati di 70, ed è stato prolungato fino alle ore 5 il servizio itinerante notturno della Boa Urbana Mobile.

Scuole chiuse a Vercelli, nel mantovano e a Bologna  - Il prefetto di Vercelli ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado di Vercelli e di Trino, per la giornata di giovedì 2 febbraio a causa del maltempo.
Istituti chiusi il 2 febbraio anche in diversi Comuni del basso Mantovano, al confine tra l'Emilia e il Veneto, a causa delle abbondanti nevicate di oggi. A casa resteranno gli studenti di Sermide, Ostiglia, Felonica, Carbonara, San Benedetto Po. A Sustinente e a Serravalle le scuole resteranno chiuse anche venerdì 3. A Mantova, invece, dove la precipitazione è stata lieve, le scuole di ogni ordine e grado funzioneranno regolarmente.
A Bologna, scuole chiuse dal 2 al 4 febbraio.

In tilt il campionato  - Il freddo siberiano manda in tilt anche il campionato di calcio, la serie A chiude per neve e infuriano le polemiche. Dopo l'annullamento dell'anticipo Parma-Juve, la seconda giornata di ritorno viene flagellata dal maltempo che sta mettendo in ginocchio tutta l'Italia: le fitte nevicate hanno infatti costretto a rinviare altre tre partite e così il turno infrasettimanale è decisamente a scartamento ridotto. TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Circa 100 vittime in Europa dell'Est - L'ondata di gelo continua a mietere vittime nel resto d'Europa: 45 morti assiderati in 5 giorni in Ucraina, 7 tra Repubblica Ceca e Slovacchia, 6 in Romania. Emergenza in Bulgaria con minime fino a -31 gradi.

Leggi tutto