Concordia, la fuga pochi minuti dopo il naufragio

1' di lettura

L'elicottero della Guardia costiera sorvola la nave la notte della tragedia. E' già reclinata su un fianco. I passeggeri, in fila indiana, attendono il proprio turno per salire sulle scialuppe e portarsi in salvo. IL VIDEO

LO SPECIALE: foto, video e ultime notizieL'ALBUM: Tutte le immagini

LA CONFERENZA STAMPA
: Costa Crociere: "Un errore umano"

La Guardia costiera sorvola l'isola del Giglio in quel tratto di mare che ha visto incagliarsi la Costa Concordia. La nave è già reclinata su un fianco, è notte fonda, i passeggeri aspettano di salire sulle scialuppe.
Le immagini a infrarossi sono state girate tra il 13 e il 14 gennaio e restituiscono l'impatto della tragedia che ha colpito gli oltre 4mila passeggeri (equipaggio compreso) a bordo della nave. Si vedono da lontano puntini neri, in fila indiana. Sono le donne, i bambini, gli uomini, gli anziani, i marinai e i dipendenti di Costa Crociere, che attendono di mettersi in salvo.

Il video:


Leggi tutto