Italia sotto zero, freddo e maltempo da Nord a Sud

Sappada, ai piedi delle Dolomiti, innevata lunedì 16 gennaio
1' di lettura

Come previsto le temperature si sono abbassate in tutta la penisola: fiocchi bianchi in Abruzzo, Marche e Molise. Gelo in Veneto e Alto Adige. Disagi anche all’isola del Giglio dove proseguono i soccorsi dopo il naufragio della nave Costa Concordia

Guarda anche:
Guarda le previsioni del tempo
L'album fotografico del maltempo in Italia

Come previsto il freddo e il gelo hanno fatto capolino sull’Italia. Dopo una prima parte di inverno piuttosto clemente, da lunedì 16 gennaio gran parte della penisola si è risvegliata al gelo e in alcuni casi con la neve. I fiocchi sono caduti soprattutto al Centro (nelle Marche, in Abruzzo e in Molise). Mentre le temperature rigide hanno accompagnato tutto il resto del paese, con minime record in Veneto e in Alto Adige.
Il maltempo ha creato anche disagi all'isola del Giglio dove vanno avanti le operazioni dei soccorritori dopo il naufragio della nave Costa Concordia.

Nelle Marche una leggera coltre bianca ha interessato tutta la regione da Nord a Sud, fino a bassa quota. Primi fiocchi a Pesaro, mentre ad Urbino si segnalano strade ghiacciate e temperatura a -2 gradi. Temperatura sotto zero anche a Fabriano (-5,3 alle 5 di lunedì mattina), la città più fredda delle Marche; nevischio anche a Macerata, Civitanova Marche, Fermo e Ascoli Piceno. Nelle zone collinari e di montagna sono entrati in azione i mezzi dell'Anas.

Gelo e qualche spruzzata di neve anche a quote basse anche in Molise. Le temperature sono precipitate nella notte di tra domenica e lunedì sotto lo zero. Qualche centimetro di manto bianco si è posato in mattinata nei comuni interni della provincia di Campobasso e in Alto Molise, al confine con l'Abruzzo. Le strade sono tutte transitabili e non si registrano disagi alla circolazione.

Freddo intenso e nevicate si registrano su gran parte d'Abruzzo costiero. A eccezione di Pescara, dove piove, precipitazioni nevose sono state segnalate su molte località della provincia di Pescara e del Chietino, anche a quote basse, come in Val di Sangro. La circolazione, qualche incidente a parte, di lieve entità, non ha creato disagi particolari sulle principali arterie.

Gelo in Veneto e in Alto Adige: -23 gradi a passo Cimabanche, al confine tra la provincia di Belluno e quella di Bolzano. Temperature attorno al -20 anche in altre due località del bellunese, ovvero in val Visdene e a Passo Campolongo. In Alto Adige -20 a Brunico, -16 a Vipiteno, -8 a Merano e -7 a Bolzano.

Leggi tutto