Equitalia ancora nel mirino: attentati a Foggia e Modena

1' di lettura

Nella città pugliese un ordigno, collocato davanti alla sede dell’agenzia, ha provocato ingenti danni. In Emilia Romagna invece un incendio doloso ha rovinato due vetrine. Poche settimane fa un pacco bomba a Roma aveva ferito il direttore generale

Guarda anche:
Roma, un'altra busta esplosiva contro Equitalia
Pacco bomba a Equitalia: ferito il direttore generale
Equitalia, il recupero delle tasse tra rabbia e proteste

Due attentati a Equitalia nella notte di Capodanno. Nel primo caso si è trattato di un ordigno che è stato fatto esplodere davanti alla sede dell’agenzia di riscossione di via Lussemburgo, alla periferia di Foggia. La deflagrazione ha provocato danni ingenti. Un incendio doloso ha invece interessato il quartier generale di Equitalia a Modena. Su entrambi gli episodi indaga la Digos.

Lo scorso 9 dicembre un pacco bomba spedito nella sede romana dell’agenzia, rivendicato dalla Federazione anarchica informale, ha ferito il direttore generale Marco Cuccagna.
Pochi giorni dopo un’altra busta esplosiva è stata recapitata sempre nella sede di Roma ma è stata intercettata da alcuni dipendenti.
Nella serata di Santo Stefano invece un attentato contro Equitalia si è verificato a Olbia, in Sardegna: un ordigno contro la sede ha provocato per fortuna solo pochi danni.

Leggi tutto