Pescara, Lorena Straccia: "Mio fratello era sempre sereno"

1' di lettura

Ai microfoni di SkyTG24 la sorella di Roberto rivolge un appello a chi pensa di aver visto il 24enne scomparso: "Le segnalazioni vanno fatte subito: chi crede di avere informazioni deve contattare immediatamente le forze dell'ordine". VIDEO

Guarda anche:
Roberto Straccia: un video per aiutare le ricerche
L'amico: "Forse ha un vuoto di memoria"
Le ultime immagini di Roberto prima della scomparsa

"Noi non andiamo via finché Roberto non torna a casa con noi". E’ determinata a capire cosa è successo al fratello Lorena Straccia, sorella del giovane 24enne scomparso a Pescara il 14 dicembre e che compie gli anni oggi 28 dicembre.

Lorena è impegnata con gli amici del fratello e le forze dell'ordine nelle ricerche del ragazzo. "Le forze dell’ordine stanno lavorando per cercare di capire quello che è successo – dice ai microfoni di SkyTG24 – siamo sicuri che non è stato un allontanamento volontario: Roberto è una persona serena, sempre col sorriso, studia lingue all’università perché ama viaggiare e sogna di fare l’assistente di volo".

Da Lorena Straccia anche un appello a chiunque possa aver visto Roberto dopo la scomparsa: "Le segnalazioni sono importanti, ma vanno fatte subito. Non si può aspettare 24 ore prima di fare una chiamata: a chiunque pensa di vedere Roberto chiediamo di fermarlo e di chiamare immediatamente i carabinieri".

Tutti i video sul caso di Roberto Straccia

Leggi tutto