Maltempo, il freddo sferza l’Italia. Mareggiata a Genova

1' di lettura

Una donna è rimasta ferita per il forte vento a La Spezia. Nel capoluogo ligure disagi per il mare forza dieci. Massima allerta anche a Roma. Pericolo valanghe in Val d’Aosta. Atteso un calo di dieci gradi su tutto il territorio. FOTO E VIDEO

Guarda anche:
Mareggiata sulle coste liguri: LE FOTO
Maltempo, tutte le foto
Le previsioni del tempo
Alluvione in Liguria e Toscana: LO SPECIALE

Arriva il grande freddo in tutta Italia. Venti intensi, temperature in picchiata e prime nevicate interesseranno nel week end diverse zone dell’Italia. Nelle prossime ore la colonnina di mercurio scenderà di dieci gradi. Massima allerta anche a Roma , dopo gli allagamenti del 12 dicembre. "Abbiamo preallertato le strutture della Protezione Civile e faremo dei bollettini per indicare il livello di rischio al quale siamo di fronte" ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, sull’ondata di maltempo attesa tra il 16 e il 17 dicembre.

Già dalla serata di venerdì 16 dicembre sono previsti forti rovesci in Toscana, Lazio e Campania, venti fino a 100 km/h su mar Ligure, di Corsica e alto Tirreno. Sabato 17 dicembre sono attese nevicate in collina su Campania, Irpinia, Puglia, Calabria. Nel pomeriggio di domenica una nuova perturbazione colpirà il Centro-Sud e le isole, con neve a 400 metri su tutto il centro, 600 metri al sud e risalita dei fenomeni sino in Romagna con neve a 200 metri. Lunedì 19 ancora precipitazioni al Sud, in Sicilia, sul medio Adriatico, con neve a 300m/500m, e temperature di 4 gradi sotto lo zero al Centro-Nord.

E le prime avvisaglie dell’ondata di maltempo sono già arrivate. Per le forti raffiche di vento una donna di 58 anni è rimasta ferita a Levanto ed è stata trasportata all'Ospedale San Martino di Genova. Decine gli interventi dei vigili del fuoco per alberi e piante cadute. Problemi anche a Genova , colpita duramente da un'alluvione lo scorso 25 ottobre , dove per il forte vento sono stati annullati i collegamenti con la Sardegna, sia per Porto Torres che per Olbia ( GUARDA LE FOTO della mareggiata ). La Capitaneria di Porto ha lanciato un appello per prevenire eventuali incidenti dovuti alla burrasca che si sta abbattendo sulle coste della Liguria, con mare forza 10: “I curiosi stiano lontani dalle mareggiate, per quanto spettacolari esse siano, sono molto pericolose". Disagi anche all'aeroporto Cristoforo Colombo del capoluogo ligure, con voli dirottati su altre città e ritardi.

Un'abbondante nevicata sta interessando dalla notte scorsa la Valle d'Aosta, con precipitazioni più intense nella zona nord-occidentale, Monte Bianco ( qui un video ) e Gran San Bernardo, e nelle valli del Gran Paradiso. Ad Aosta sono caduti circa 20 centimetri di neve fresca, a La Thuile e Courmayeur quasi mezzo metro, a Cervinia 40 centimetri, ad Ayas 30 centimetri, a Gressoney 20 centimetri, a Cogne 40 centimetri. Per le nuove precipitazioni e lo scarso consolidamento del manto nevoso il pericolo valanghe è ' forte' (indice 4 su una scala di 5 punti) in Valgrisenche, Valdigne, Gran San Bernardo, Valpelline, alta Valtournenche, Val di Rhemes, Valsavarenche e Val di Cogne mentre sul restante territorio è 'marcato' con possibili evoluzioni. Ad Oyace sono state registrate numerose slavine, anche di grosse dimensioni, sulla strada regionale di Bionaz. Per il pericolo valanghe, quindici bambini e cinque insegnanti delle scuole materne ed elementari del piccolo comune trascorreranno la prossima notte all'interno dell'istituto scolastico.

Mareggiata sulla passeggiata a Nervi: IL VIDEO

Leggi tutto