Enrico Mentana ritira le dimissioni. Resta a La7

Il direttore del Tg7 Enrico Mentana
1' di lettura

Dopo il comunicato con cui il suo cdr nega l'intenzione di denunciarlo, il direttore del telegiornale annuncia con una nota su Facebook l'intenzione di restare. "Fioccheranno le dietrologie - scrive - ma chi se ne frega"

Guarda anche:
Enrico Mentana annuncia le dimissioni
Mentana si è dimesso: la verità degli Sgommati
Tg1, Maccari direttore ad interim. Minzolini fa ricorso

Enrico Mentana resta al suo posto. Il direttore del TG di La7 ha infatti deciso di ritirare le proprie dimissioni con un annuncio su Facebook. La decisione è arrivata dopo un comunicato del comitato di redazione del tg da lui diretto, in cui ci si dissocia dalla denuncia nei suoi confronti presentata dall'Associazione Stampa Romana. Si chiude così una querelle iniziata all'inizio della settimana, quando il direttore del telegiornale si era rifiutato di leggere in diretta un comunicato dell'Fnsi, il sindacato dei giornalisti, in cui si esprimeva solidarietà nei confronti dei poligrafici in sciopero. "Do le notizie, non leggo i comunicati" avrebbe detto il direttore, scatenando la reazione della rappresentanza sindacale della sua redazione. Mercoledì si era diffusa la notizia che il Cdr lo aveva denunciato alla magistratura ordinaria per attività antisindacale. Da qui la decisione del passo indietro ("non posso lavorare con chi mi ha denunciato").

Ma la nota del Cdr, in cui il comitato si dice "categoricamente contrario alla denuncia nei confronti del direttore", ha spinto Mentana a tornare sui suoi passi e restare al timone del telegiornale di La7. Sul suo profilo Facebook il giornalista romano scrive che "una dissociazione così chiara fa giustizia di ogni ostilità, ed è un segno di considerazione e di affetto che sarebbe folle non raccogliere. Mi sembra doveroso quindi ritirare le dimissioni". "Fioccheranno le dietrologie - ha aggiunto - ma chi se ne frega: anche la maggior parte di voi mi ha consigliato di non lasciare incompiuto il lavoro a LA7. Avanti, quindi, senza più ombre".

Leggi tutto