Firenze, la fuga e gli spari: così è morto il killer. VIDEO

1' di lettura

La polizia diffonde le immagini degli ultimi istanti di vita di Gianluca Casseri, l’estremista di destra che ha ucciso due senegalesi e ne ha feriti altri tre. L’uomo si rifugia in un garage, ma quando viene circondato dagli agenti decide di suicidarsi

Guarda anche:
Reazioni del giorno dopo. Renzi: Firenze non è razzista
Strage a Firenze. Le immagini
Ecco chi era Gianluca Casseri, il killer di Firenze

(in fondo tutti i video sulla strage di Firenze)

Poliziotti e carabinieri che irrompono nel posteggio sotterraneo; un agente di polizia che prende la mira e spara mentre con i colleghi circondano l'auto; al posto del passeggero c'è Gianluca Casseri. Sono le immagini che si vedono nel video diffuso dalla questura di Firenze sulle ultime fasi dell'attacco ai senegalesi perpetrato dall'estremista di destra Casseri martedì 14 dicembre a Firenze.
Una telecamera di sicurezza ha ripreso la scena. Casseri si suicida vedendosi circondato. Gli spari del poliziotto sono due e, secondo quanto appreso, vanno su carrozzeria e ruota. Il proiettile che Casseri spara contro se stesso alla gola - scena che nella ripresa video non si vede - ha invece sfondato il tetto dell'abitacolo, finendo nella parete del solaio del garage.

Intanto il giorno dopo la strage a Firenze è lutto cittadino. Il sindaco Matteo Renzi ha detto che "Firenze non è una città razzista" e chiede una "battaglia educativa contro il razzismo".

Leggi tutto