Maltrattava i bambini, sospesa maestra elementare

1' di lettura

L'insegnante, 62 anni, lavora in una scuola di Messina. Dopo le denunce di alcuni genitori, gli inquirenti l'hanno filmata in classe mentre vessava gli alunni con schiaffi, insulti, minacce. VIDEO

Guarda anche:
Un anno fa a Pistoia il caso dell'asilo Cip e Ciop

Minacciava gli alunni di 7 anni con una bacchetta chiodata, li insultava, li colpiva al volto e sulla testa, li strattonava, tirava loro addosso i quaderni. Una maestra elementare di Messina, accusata di maltrattamenti, è stata interdetta, per due mesi, dal pubblico ufficio e dall'insegnamento in qualunque scuola pubblica.

La donna, 62, insegna matematica presso una scuola elementare della città. Le indagini sono state avviate nell'aprile del 2011 in seguito alle denunce dei genitori di tre alunni della seconda elementare, esasperati dai comportamenti violenti dell'insegnante nei confronti dei loro figli. In precedenza, i genitori avevano tentato, invano, di risolvere il problema, rivolgendosi le autorità scolastiche.

Gli inquirenti, dopo aver ascolto le testimonianze dei minori, che hanno raccontato nei dettagli i comportamenti dell’insegnante, hanno filmato a sua insaputa l'insegnante in classe (guarda il video in alto). Dalle riprese è emerso che la docente maltrattava di frequente i bambini.  Al momento della notifica del provvedimento la maestra si trovava in classe ed ha respinto le accuse.

Leggi tutto