'Ndrangheta, catturato il boss Sebastiano Pelle

1' di lettura

I carabinieri lo hanno arrestato mentre era da solo nella zona del porto di Reggio Calabria. Il capo della cosca Gambazza di San Luca era latitante dal 1995. Era nella lista dei 30 ricercati più pericolosi d'Italia

Guarda anche:
'Ndrangheta, così brindano i boss del Nord: IL VIDEO
San Luca, catturato il boss Antonio Pelle
'Ndrangheta al nord: sequestrati 200 milioni
'Ndrangheta, sequestrati 200 milioni a cosche San Luca

Dopo 16 anni è finita la latitanza di Sebastiano Pelle. Il boss della 'ndrangheta, capo della cosca Gambazza di San Luca, è stato arrestato dai Carabinieri mentre si trovava da solo nella zona del porto di Reggio Calabria. Non era armato e non ha opposto resistenza.

Per catturare Pelle era stato costituito dai militari uno specifico gruppo di lavoro che dal 2009 si occupava della ricerca di uno dei dodici latitanti di massima pericolosità selezionati dal Ministero dell'Interno. Pelle, 57 anni, era ricercato dal 1995 con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti. Secondo gli inquirenti era lo stratega della cosca nella gestione dei traffici internazionali di droga.

Il Procuratore di Reggio Calabria Giuseppe Pignatone (guarda il video sopra) ha espresso la sua soddisfazione ai microfoni di Sky. Il ministro degli Interni Roberto Maroni ha invece parlato di "duro colpo alla criminalità organizzata".

Leggi tutto