Scioperi: si fermano tram, bus e benzinai

1' di lettura

Corse a rischio nelle maggiori città, tranne a Torino dove le proteste sono state cancellate per il maltempo. Niente carburante dall'8 all'11 novembre. E nei prossimi giorni incroceranno le braccia avvocati, professori e insegnanti. TUTTE LE DATE

Due scioperi in poco più di 24 ore. Lunedì 7 novembre i sindacati di base dei trasporti ne hanno indetto uno su tutto il territorio nazionale, a cui si è aggiunto in diverse città quello dei confederali. Martedì 8 novembre, invece, la mobilitazione dei benzinai, che si protrae fino all'11 novembre (l'elenco dei distributori che rimarranno aperti sulle autostrade).

Sciopero dei trasporti. Ecco le fasce orarie interessate:

Roma; dalle 8.30 alle 17 - A Roma l'Atac segnala che c'é un servizio ridotto nella metro B mentre è chiusa la metro A e le linee Roma Viterbo, Termini Giardinetti e Roma-Lido. Lo sciopero sarà dell'intera giornata e si svolge nel rispetto della fasce di garanzia, diverse da città in città (a Roma dalle 8.30 alle 17.00 e dalle 20 a fine servizio). Allo stop dei sindacati di base a Roma si aggiunge quella locale di 4 ore (8.30-12.30) proclamata dalla Faisa-Cisal. Per limitare i disagi ai cittadini a Roma le Zone a traffico limitato (Ztl) sono aperte nel centro storico e a Trastevere. (AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE).

Milano; dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino a fine servizio - "A Milano è iniziata alle 8.45 la prima fascia di sciopero nazionale di 24 ore indetto dall'organizzazione sindacale USB Lavoro Privato. Le tre linee metropolitane continuano a circolare regolarmente". Lo ha comunicato l'Atm, la municipalizzata milanese dei trasporti. "Fino alle 15 - precisa una nota - sono possibili disagi per le linee di superficie. Dalle 15 alle 18, orario della seconda fascia di garanzia, la circolazione di metropolitane e superficie sarà regolare. Dalle 18 a fine servizio, saranno possibili disagi per il trasporto pubblico per l'adesione alla seconda fascia di sciopero".

Bologna; disagi per tutta tra giornata tranne che dalle 16 alle 19 -
Bologna le fasce di garanzia previste sono tra 16.30 alle 19 al di fuori delle quali è prevista da parte dell'Usb lo sciopero dei lavoratori e la sospensione del servizio.

Torino e Genova, stop revocato -
A Torino e Genova lo sciopero è sospeso a causa del maltempo. (LO SPECIALE)

8 -11 novembre, sciopero dei benzinai -
Ma non finisce qui. I problemi ci saranno anche per gli automobilisti. E' confermato infatti lo sciopero di tre giorni dei benzinai, dalla sera di martedì 8 novembre alla mattina di venerdì 11. Mentre è aperto il confronto con il governo per cercare un accordo dell'ultimo minuto che possa scongiurare lo stop. I sindacati dei gestori dei carburanti hanno deciso di escludere Liguria e Toscana, colpite dalle alluvioni, ma confermano il lungo black out in tutto il resto d'Italia, a partire da martedì dalle 19.30 in città e dalle 22 in autostrada.
Subito prima dell'avvio dello sciopero, martedì nel primo pomeriggio, si riunirà ancora il tavolo al ministero dello Sviluppo con le associazioni dei gestori di impianti di distribuzione dei carburanti per cercare una intesa in extremis.
Il nodo chiave è il destino del bonus fiscale in vigore da diciassette anni ed in scadenza a fine anno.

Dalle Ferrovie alle scuole: le altre mobilitazioni -
E quello dei benzinai e del settore trasporti non saranno però gli unici del mese: a novembre dovrebbero infatti fermarsi avvocati, professori universitari, insegnanti e ferrovie (qui, il calendario con tutte le date).

Leggi tutto