Genova piange le sue vittime

1' di lettura

Mentre prosegue l’allerta meteo, nel capoluogo ligure si è svolto il funerale di Angela Chiaramonte, una delle vittime dell'alluvione. "Mia madre è morta per salvarmi" ha detto il figlio 14enne. Secondo le prime stime, danni per 200 milioni. VIDEO

La raccolta fondi di Sky e La Repubblica per gli alluvionati
Lo speciale sull'alluvione in Toscana e Liguria
Tutti gli aggiornamenti

LE FOTO: L'alluvione - Le immagini su Facebook - Le persone sorprese per strada - La città in ginocchio - Ciò che resta il giorno dopo - Gli sportivi su Twitter: "Siamo con voi" - Per le vie i relitti delle automobili

LE TESTIMONIANZE - La rabbia di chi ha perso tutto - "Ho visto tutto trascinato via" - "Il mio rientro nella città nel venerdì più nero" - "Così ho visto morire una bambina" - Il tam tam sul WebGli esperti: bisognava intervenire prima - Il sindaco Vincenzi: "Abbiamo fatto poco terrorismo"

GLI APPROFONDIMENTI - Così si muore a Genova - Un uomo trascinato per metri in balìa dell'acqua - I video amatoriali - Gli aggiornamenti in tempo reale - Salta la partita Genoa - Inter - Colpite le stesse zone dell'alluvione del 1970 - No al volontariato fai da te: i consigli - La mappa delle zone più colpite - Allerta in Piemonte: il Po fa paura

Mentre prosegue l’allerta meteo e si fa la conta dei danni, Genova ricorda i suoi morti. Alla chiesa Santa Margherita del quartiere Marassi è stato celebrato il primo funerale di una delle vittime dell'alluvione di venerdì scorso. In centinaia hanno partecipato alle esequie di Angela Chiaramonte, che il figlio 14enne ha ricordato così: "Volevo dire grazie a tutti. Ma volevo dire anche che mia madre sarà per sempre il mio eroe, è morta per salvarmi, per salvare me" (guarda il video in alto).

Parole dure da padre Francesco Lia, che ha celebrato la messa insieme ad altri sacerdoti,  nel corso dell'omelia. "Il nostro cuore è colmo di dolore - ha detto - ma è anche colmo di interrogativi. Ci sentiamo feriti non solo negli affetti. Anche nel senso di appartenenza". "Il nostro quartiere piange e si chiede: 'Perché?' il nostro quartiere fa fatica a capire - ha continuato  E' il tempo che ognuno si assuma le sue responsabilità, quelle remote e quelle recenti, quelle grandi e quelle piccole”.

Genova ha ricordato le sue vittime anche con un minuto di raccoglimento tra le case alluvionate di via Valgoi. Presente sul posto anche il sindaco di Genova, Marta Vincenzi, che si è soffermata a parlare con alcuni cittadini della zona e poi ha ripreso il sopralluogo della zona in auto (guarda il video).

Intanto, è stata prorogata di altre 24 ore, dalle 18 di lunedì alle 18 di martedì, l'allerta meteo 2 sulle province liguri di Imperia e Savona e su Genova. Scende invece al livello 1 l'allerta sul Levante e sullo Spezzino. Una nuova perturbazione, secondo le previsioni dell'Arpal, sta infatti portando sulla Liguria nuove piogge, che in alcuni casi saranno di forte intensità.

Per quanto riguarda la conta dei danni, superano i duecento milioni di euro, secondo la prima stima fatta dall'assessore alla Protezione civile della Regione Liguria, Renata Briano. "Ai danni di Genova si somma un miliardo di euro di danni per l'alluvione in provincia della Spezia - sottolinea Briano, che aggiunge: "Stiamo lavorando per attivare il fondo di solidarietà europeo".

Leggi tutto