Alluvione, nei video su Youtube la lotta contro il fango

1' di lettura

Case distrutte, strade scomparse: passato il maltempo i comuni colpiti dal nubifragio si trovano ad affrontare una nuova emergenza. Nei filmati caricati in rete il lavoro di Vigili del Fuoco, Protezione Civile e volontari. GUARDA I VIDEO

ALLUVIONE 2011: vai allo speciale

Le previsioni meteo in Liguria per i prossimi giorni

LE NEWS:
Le immagini dall'alto con l'elicottero - La cronaca di una giornata drammatica - Liguria, i video dell'alluvione in Rete - Un anno fa un'altra alluvione in Liguria - Così ho filmato l'alluvione: la testimonianza

LE FOTO: Brugnato - Aulla - Monterosso - Prima e dopo l'alluvione: il confronto - I volti della disperazione - Le immagini dal web - La frana sulla A12 - Le polemiche su Twitter - Le mappe dell'alluvione - Vernazza nel fango - Alluvioni 2011: tutte le foto

Passata l'ondata di maltempo che ha colpito le Cinque Terre martedì 25 ottobre è rimasta l'acqua e il fango, contro cui la popolazione locale sta combattendo da tre giorni. Strade distrutte, cantine allagate, automobili trascinate lontane: protezione civile, vigili del fuoco e volontari sono al lavoro per cercare di riportare in funzione i servizi essenziali e dare una minima parvenza di normalità ai paesi più colpiti. E così come, durante l'alluvione, i cittadini documentavano con i video su Youtube l'eccezionalità della tempesta, ora molti raccontano con i filmati la situazione del dopo alluvione. Ecco alcuni dei video postati in rete.

Borghetto Vara è uno dei centri maggiormente colpiti. Le vie sono piene di fango, rami, sassi e auto capovolte.



A Vernazza, nonostante sia tornato il sereno, la via principale è trasformata in un torrente che taglia in due il paese




Alla foce del Magra, uno dei fiumi tracimati in questi giorni, il mare è ormai pieno di tutto il legno e il fango trasportati a valle dalle montagne



Anche Aulla, in provincia di Massa Carrara, si è risvegliata sotto un mare di fango


Leggi tutto