Melania, giallo sugli abiti consegnati da Parolisi

1' di lettura

Il caporalmaggiore, indagato per l'omicidio della moglie, avrebbe dato ai carabinieri vestiti diversi rispetto a quelli indossati quando denunciò la scomparsa della donna. VIDEO

Guarda anche:
Melania, la telefonata di Parolisi ai Carabinieri. AUDIO
I protagonisti e i luoghi del giallo: LE FOTO
La telefonata che indicò dove era il corpo: L'AUDIO

(in fondo tutti i video sul caso)

E' giallo sugli abiti consegnati ai carabinieri di Ascoli Piceno da Salvatore Parolisi, indagato per l'omicidio della moglie Melania Rea. Un pantaloncino e una maglietta, i vestiti che il caporalmaggiore indossava quel pomeriggio del 18 aprile a Colle San Marco quando denunciò la scomparsa della moglie.
È bastato un occhio attento, un po' di memoria e un controllo incrociato con le immagini delle telecamere a circuito chiuso vicino alle altalene per far sorgere il forte sospetto che quegli abiti consegnati ai militari per essere analizzati dal Ris non siano in realtà gli stessi indossati il giorno in cui Melania è stata uccisa.

Leggi tutto