Napoli: ucciso 24enne, familiari aggrediscono troupe SkyTG24

1' di lettura

Due sicari hanno bussato alla porta del giovane, noto alle forze dell'ordine, e l'hanno freddato sotto gli occhi della madre. Se la prendono coi giornalisti i parenti della vittima: finisce in ospedale l'operatore di Sky. VIDEO

Freddato sull'uscio di casa. I sicari hanno bussato alla porta d Raffaele Costagliola, 24 anni, hanno chiesto di lui alla madre e quando è comparso sulla soglia gli hanno sparato contro due colpi di pistola, uccidendolo all'istante. Il nuovo agguato di camorra (appena domenica scorsa i killer erano entrati in azione a Scampia, uccidendo uno spacciatore, Ciro Nocerino, di 45 anni) è avvenuto poco prima delle 14 di giovedì 30 settembre in via Traccia, nel quartiere Poggioreale. I due killer sono fuggiti a bordo di una 500 per poi fare un incidente e continuare la fuga a piedi.

Quando poi i giornalisti sono arrivati sul luogo del delitto sono stati aggrediti dai familiari della vittima: ferito l'operatore di SkyTG24, Giuseppe Piccolo, colpito con calci, pugni e testate al volto. Fermati i suoi due aggressori.

Leggi tutto