Da Tarantini a Berlusconi, il balletto delle procure

1' di lettura

Prima Napoli, poi Roma. E infine Bari. E' il percorso degli atti dell'indagine sui soldi che l'imprenditore pugliese avrebbe ricevuto dal premier tramite Valter Lavitola. LA SCHEDA

Guarda anche:

Le fotogallery su Woodcock - Tarantini che esce dal carcere - Giampi e la moglie
Berlusconi e le donne: da Noemi a Patrizia D'Addario

Il memoriale di Berlusconi: "Da Tarantini lettere accorate"

(in fondo tutti i video sull'inchiesta)

Sono arrivati a Bari, dalla procura di Roma, gli atti dell'indagine sui soldi che Tarantini avrebbe ricevuto da Berlusconi tramite il faccendiere Lavitola. Atti che il procuratore generale Antonio Pizzi, dopo l'astensione di Antonio Laudati, ha affidato al procuratore vicario Pasquale Drago.

(guarda la scheda nel video in alto).


Leggi tutto