Ragazzi feriti a Milano: il video che incastra l’aggressore

1' di lettura

Grazie a queste immagini la polizia è riuscita a risalire all’uomo che all’alba di domenica 25 ha inseguito e massacrato due giovani al termine di una lite nata per un sorpasso. Il pm ha formulato nei suoi confronti l’accusa di duplice tentato omicidio

Guarda anche:
LE IMMAGINI CATTURATE DALLA POLIZIA
Un anno fa moriva il tassista aggredito a Milano
Indifferenza e omertà, il problema non è solo di Milano

Pochi frame, decisivi però per incastrare l’autore dell’aggressione ai danni dei due giovani a Milano nella notte tra sabato 24 e domenica 25 settembre. Le immagini, che potete vedere nel video in alto, hanno permesso agli uomini della polizia di Stato di risalire alla targa del veicolo e di Giuseppe Galli, l'uomo di 55 anni che, all'alba di domenica scorsa, ha colpito con un cric due giovani, ferendoli gravemente, dopo una lite nata per un sorpasso.

Il pm di Milano, Maria Vulpio, ha formulato l'accusa di duplice tentato omicidio con l'aggravante di avere agito per futili motivi a carico dell’uomo. Il pm sta ultimando la richiesta di convalida del fermo dell'uomo, bloccato martedì 27 settembre dagli agenti della squadra mobile, e giovedì la richiesta dovrebbe arrivare sul tavolo del gip, che poi fisserà l'interrogatorio, probabilmente per il giorno successivo. Galli, interrogato dagli investigatori, ha fatto parziali ammissioni sull'aggressione avvenuta in viale Renato Serra. Gli agenti hanno trovato tracce ematiche sia dentro sia fuori la sua auto e sono riusciti a risalire alla sua identità anche grazie alle immagini delle telecamere della zona.

Leggi tutto