Roma, muore il pensionato che aveva difeso la moglie

1' di lettura

Ennio Lupparelli, 68 anni, era stato investito martedì dopo aver inseguito il rapinatore che aveva scippato la donna. I parenti hanno autorizzato l'espianto degli organi

Leggi anche:
Difende la moglie durante uno scippo e viene investito
Violenze a Roma, il prefetto: "Si tratta di piccole bande"

E' morto Ennio Lupparelli, il romano di 68 anni investito martedì  nella Capitale dopo aver inseguito il rapinatore che aveva scippato sua moglie. L'uomo, gravemente ferito alla testa, era stato subito operato d'urgenza all'ospedale Pertini, dove è stato ricoverato, ma le sue condizioni erano fin da subito considerate disperate. Il rapinatore lo aveva travolto con la propria auto durante la fuga, mentre scappava in retromarcia durante una manovra. I parenti hanno autorizzato l'espianto degli organi, essendo stata accertata la morte cerebrale. Gli organi dell'uomo saranno così donati.

L’aggressore, Cristiano Mennoni, pregiudicato romano di 33 anni, è finito in manette all'alba di mercoledì in seguito ad un'operazione che ha visto coinvolte oltre 20 pattuglie di polizia e carabinieri in tutto il quartiere di San Basilio, alla periferia della città.

Leggi tutto