A Brescia benzina gratis per circa 200 automobilisti

1' di lettura

Un guasto a un impianto "regala" 10mila litri di carburante. Il mancato incasso ammonta a 15mila euro. Sembra impossibile però risalire all'identità di coloro che hanno approfittato dell'occasione. Le telecamere a circuito chiuso non erano in funzione

Benzia gratis. Un sogno per molti italiani che fanno i conti con il caro petrolio. Un sogno che si è trasformato in realtà per circa 200 automobilisti. Domenica 21 agosto, infatti, in tanti hanno approfittato di un guasto a un distributore di Brescia e hanno così fatto il pieno gratis.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembra che un cittadino, accortosi del malfunzionamento dell'impianto del bancomat, abbia avvertito alcuni amici. E' scattato così il passaparola e in poche ore il distributore ha erogato circa 10mila litri di benzina diesel. A 15mila euro ammonta l'importo del mancato incasso.
Al danno, la beffa. Domenica, infatti, anche le telecamere a circuito chiuso del distributore erano guaste. E' così impossibile risalire all'identità degli automobilisti che hanno approfittato della ghiotta occasione.
Ora, ci si chiede chi ci rimetterà? Il proprietario della pompa, responsabile del guasto del bancomat oppure le compagnie petrolifere, responsabili del guasto alle telecamere?

Intanto, per evitare altri danni, i "rubinetti" dell'impianto di Brescia sono stati chiusi.

Leggi tutto