'Ndrangheta, arrestato il boss Francesco Pesce

Francesco Pesce
1' di lettura

Latitante da più di anno, è stato fermato a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria. E’ accusato di associazione mafiosa. L’annuncio è stato dato dal numero uno della Direzione nazionale antimafia Piero Grasso

Il boss della 'ndrangheta Francesco Pesce, latitante da più di un anno, è stato arrestato martedì sera a Rosarno, nel Reggino. A fermarlo sono stati i carabinieri di Gioia Tauro. L'annuncio è stato dato dal numero uno della Direzione nazionale antimafia Piero Grasso, durante il premio Scopelliti a che si sta tenendo a Reggio Calabria.
Francesco Pesce classe '79, è figlio del boss ergastolano Antonino Pesce detto "Testuni" in carcere dall'inizio degli anni '90. Francesco Pesce era ricercato dal maggio del 2010 quando scattò l'operazione della Dda di Reggio Calabria "All inside" contro la potente cosca di Rosarno. Pesce era divenuto il reggente del clan e da mesi era braccato dalle forze dell'ordine. E' accusato di associazione mafiosa.

Leggi tutto