Caos a Tiburtina, va in tilt il nodo ferroviario di Orte

1' di lettura

Ritardi e disagi sui binari dopo il rogo a Roma. Gran parte del traffico viene smistato dalla stazione in provincia di Viterbo dove i pendolari hanno anche assaltato un Freccia Rossa. Tre le inchieste, una penale per incendio colposo. VIDEO E FOTO

L'ELENCO DEI TRENI GARANTITI LUNEDÌ 25 LUGLIO

Guarda anche:
Le FOTO dell'incendio
Caos nelle principali stazioni italiane: FOTO
Treno Palermo-Milano arriva con 6 ore di ritardo

(In fondo all'articolo tutti i video sull'incendio)

Inizio settimana all’insegna dei disagi e dei ritardi per chi si muove con il treno. L'incendio alla stazione di Roma Tiburtina (GUARDA LE FOTO), ha avuto ripercussioni sulla rete ferroviaria italiana per tutta la giornata di lunedì 25 luglio. I problemi maggiori hanno riguardato i treni che collegano Roma Termini al Nord Italia. Informazioni sulla mobilità e sullo stato dell'emergenza trasporti sono disponibili sul sito delle Ferrovie dello Stato, su FSNews Radio, sul servizio Luce Verde della Regione Lazio e sul sito dell'Atac, l'azienda del trasporto pubblico locale di Roma.

"Orte, la succursale di Tiburtina" - Una delle situazioni più critiche è a Orte. "E' diventata una sorta di succursale della Tiburtina - spiegano dalla Polfer - nel senso che gran parte del traffico ferroviario viene smistato da qui. E' quindi inevitabile che si creino disagi". Disagi che hanno comportato la soppressione di diversi treni e centinaia di pendolari in attesa di salire su un convoglio. Alcuni intercity sono stati dirottati su Civitavecchia, anche in questo caso con inevitabili ritardi sulla tabella di marcia. Nessun problema per gli Eurostar, che viaggiano sulla tratta straordinaria, e per i convogli diretti a Fiumicino

Assedio al Freccia Rossa - Proprio a Orte, secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, un centinaio di persone avrebbe invaso nella mattina del 25 luglio i binari della stazione costringendo un treno ad alta velocità 'Freccia Rossa' diretto a Roma a fermarsi sul terzo binario. Circa 600-700 pendolari avrebbero preso d'assalto il convoglio per raggiungere Roma. La polizia Ferroviaria ha però escluso che ci sia stato un assalto. Il treno - è stato riferito - è stato deviato e fatto transitare per Orte per una fermata straordinaria, al servizio dei pendolari per alleviare i disagi legati al rogo di Roma Tiburtina. Un gruppo era in attesa sul marciapiede, altri hanno attraversato i binari per raggiungere più rapidamente il convoglio rispetto al tragitto nel sottopassaggio. E vi è stata un po' di ressa per salire a bordo. Anche le Fs hanno smentito la notizia del blocco.

Alitalia aumenta i posti sulle tratte nord-sud -
Come conseguenza della situazione dei treni, Alitalia ha annunciato di aver registrato un aumento straordinario della domanda di voli nazionali. Per questo motivo la compagnia aerea ha aumentato "la capacità sui collegamenti tra Roma e Milano, Torino, Genova, Venezia, Verona e Trieste attraverso un maggior numero di posti offerti". Alitalia, si legge in una nota, "ha anche aumentato del 50% il numero dei posti disponibili nelle classi tariffarie più convenienti distribuiti sull'intera rete nazionale e ha raddoppiato la disponibilità di tariffe di sola andata, sull'intera rete nazionale".

Ripresa circolazione su linea B metropolitana - Lunedì mattina, intanto, è ripreso regolarmente alle 5,30 il servizio della linea B della Metropolitana di Roma. Lo ha comunicato proprio l’Atac sottolineando che rimane chiusa la fermata Tiburtina. Possono essere utilizzate le fermate Bologna e Quintiliani. Con l'inizio del servizio inoltre, le linee tramviarie 2 e 19 sono state ripristinate.

Inchiesta sull'incendio - In un primo momento si era parlato di un'ipotesi dolosa. Tuttavia gli investigatori della Polfer non hanno trovato nessun elemento che possa far pensare a questa versione. La procura di Roma ha aperto un fascicolo per incendio colposo. Secondo il quotidiano romano Il Messaggero, che riprende una nota di Rete Ferroviaria Italiana, si pensa anche a un furto di rame. Istituita anche una commissione d'inchiesta interna. E il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli annuncia un'indagine ministeriale.

Modulo per rimborsi on line - Mentre è ancora emergenza sul fronte ferroviario, con treni che anche stanno accumulando forti ritardi, il Codacons annuncia la pubblicazione online un modulo dedicato ai viaggiatori per chiedere a Trenitalia un risarcimento danni. E anche l'Adiconsum chiede un incontro con Trenitalia e Ferrovie dello Stato per risarcire i passeggeri.

LINK UTILI: Treni garantiti e cancellati - Fs Radio - Atac

Guarda tutti i video sull'incendio alla stazione Tiburtina:

Leggi tutto