Sciopero dei trasporti, venerdì nero per chi viaggia

1' di lettura

Treni fermi per 24 ore dalle 21 di giovedì. Il 22 luglio sarà la volta di tram, bus e metropolitane. L’agitazione è stata indetta dai sindacati a sostegno della vertenza per la sottoscrizione del nuovo contratto della mobilità. IL DETTAGLIO NELLE CITTA'

Scatta giovedì 21 luglio lo sciopero nazionale di 24 ore nel trasporto pubblico locale e ferroviario. A proclamarlo unitariamente le sigle sindacali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast (clicca per leggere il loro comunicato) "a sostegno della vertenza per la sottoscrizione del nuovo contratto della Mobilità".
I primi a scioperare saranno tutti gli addetti ai bus che effettuano i servizi extraurbani, che si fermeranno già da giovedì. Nella serata dello stesso giorno sarà invece la volta del servizio ferroviario, che si ferma dalle ore 21 del 21 luglio alla stessa ora di venerdì 22 luglio. Venerdì la protesta interesserà anche il personale di bus, metro e tram dei servizi urbani nelle città italiane (unica eccezione Bologna, dove anche il trasporto locale si ferma giovedì).

Queste le modalità dell’astensione dal lavoro nelle principali città:
- Roma dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio;
- Milano dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio (sospeso l’Ecopass);
- Napoli dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio;
- Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio;
- Genova dalle 9,30 alle 17 e dalle 21 a termine servizio;
- Bologna (giovedì 21 luglio) dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio;
- Bari 8.30 - 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio;
- Venezia-Mestre dalle 9 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio;
- Palermo dalle 8,30 alle 17,30;
- Cagliari dalle 9.30 alle 12.45, dalle 14.45 alle 18.30 e dalle 20.30 alla fine del servizio.

Gli addetti al trasporto ferroviario si fermeranno come detto dalle 21 del 21 luglio alla stessa ora del 22. Durante l'astensione saranno garantiti i servizi minimi indispensabili pari a 6 ore di servizio completo in due fasce (6-9; 18-21) oltre ai treni a lunga percorrenza inseriti nell'orario Trenitalia, nell'arco dell'intera durata dello sciopero.

Leggi tutto