Facebook, aprono un finto profilo di Tremonti: denunciati

1' di lettura

Due trentenni, uno della provincia di Torino e uno della provincia Firenze sono stati rintracciati dalla Guardia di Finanza e ora rischiano un anno di reclusione. Si erano registrati al social network rubando l'identità del ministro dell'Economia

Erano riusciti a rubare l'identità del ministro Giulio Tremonti e ad aprire a suo nome un profilo Facebook che in poco tempo era arrivato ad avere 5.000 amici. Così due trentenni, uno della provincia di Torino e uno della provincia Firenze, esperti di informatica, sono stati rintracciati e denunciati e ora rischiano un anno di reclusione.

Le indagini, coordinate dalla procura di Roma, hanno visto impegnate le fiamme gialle del Gat nucleo speciale frodi telematiche, del nucleo di polizia tributaria di Roma e delle tenenza di Pontassieve. Secondo quanto riferito i ladri d'identità usavano spesso connessioni intestate ad aziende con cui avevano rapporti di lavoro, oppure, quelle di amici e conoscenti. Gli inquirenti sono riusciti ad acquisire tutte le informazioni necessarie anche grazie alla collaborazione di Facebook.

Leggi tutto