Napoli e i rifiuti, il dramma raccontato dai video sul web

1' di lettura

Su YouTube decine di filmati amatoriali per documentare la situazione sempre più insostenibile di chi vive nel capoluogo campano: i roghi, le proteste, l’incredulità. Mentre la politica litiga e il sindaco De Magistris accusa: "C'è la regia della camorra"

Guarda anche:
Rifiuti, l'agonia di Napoli giorno per giorno: FOTO
Emergenza rifiuti: l'album fotografico
Berlusconi annuncia un decreto. Ma la Lega frena
Napoli scaricherà i rifiuti in altre province
De Magistris parte dai rifiuti. E annuncia una "rivoluzione"

di Daniele Troilo

Napoli, l’emergenza infinita. La città continua a risvegliarsi ogni mattina, da ormai più di una settimana, nello stesso incubo: quello di una discarica a cielo aperto.
Per le strade giacciono cumuli di spazzatura sempre più grandi. Di notte il lavoro dei vigili del fuoco è diventato quello di rincorrere senza sosta i roghi che vengono appiccati dai cittadini esasperati. O da chi vuole fomentare la situazione, a leggerla con gli occhi del sindaco De Magistris, secondo il quale ci sarebbe una “regia” dietro questi incendi (guarda il video in alto con le immagini amatoriali di un'azione che secondo gli inquirenti potrebbe essere collegata alla camorra).

Fallito l’ultimatum del primo cittadino (aveva assicurato che Napoli sarebbe stata ripulita entro questa settimana), al di là delle polemiche con il governo e con la Lega che non ne vuole sapere di dare una mano ai napoletani, quel che rimane sono le immagini (guarda le foto) e i video che documentano una situazione drammatica. Napoli in questi giorni assomiglia sempre di più a una favelas e non a una città, per di più bella, come sappiamo tutti.
In questo scenario la rabbia dei cittadini trova sfogo anche su Internet. Decine i video postati su YouTube per raccontare l’impossibilità di vivere sommersi dai rifiuti.
Di seguito, eccone alcuni pubblicati sul web proprio nelle ultime ore.

In questo video si vedono le fiamme che avvolgono un cumulo di spazzatura lasciato ai margini di una strada. Alla fine si sente anche un forte scoppio, forse un petardo oppure qualcosa che è esploso prendendo fuoco.




Qui invece l'incredulità di due signore che osservano e filmano (probabilmente da un balcone) la scena: una decina di individui rivoltano alcuni cassonetti e poi se ne vanno tranquillamente.



In quest'altro video le immagini di alcune persone, tra cui anche donne, che spostano in pieno giorno i rifiuti accumulati al lato della strada in mezzo alla carreggiata. Si vede anche un signore gridare: "Basta, basta".




Qui ecco la situazione vicino alla Prefettura:



Se invece vi chiedete come sia possibile vivere e fare cose normali in una città invasa dai rifiuti, ecco quest'altro video. Con una colonna sonora molto esotica, l'autore del filmato intitolato "Shopping tra i rifiuti" ci porta con la sua auto a fare un giro in pieno centro.

Leggi tutto