Rifiuti: Napoli scaricherà la spazzatura in altre province

1' di lettura

Accordo dal tavolo convocato in Regione. Il vicesindaco Sodano: "E’ un'intesa fragile, speriamo venga rispettata". Intanto su Facebook spunta un gruppo a sostegno di De Magistris e su Youtube un rap che deride le promesse del sindaco

Guarda anche:
Emergenza rifiuti: tutte le foto
De Magistris parte dai rifiuti. E annuncia una "rivoluzione"

Trovata un'intesa su come far fronte all’emergenza rifiuti nel tavolo convocato in Regione, e a cui hanno partecipato il governatore Stefano Caldoro, con l'assessore regionale all'Ambiente Giovanni Romano, il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano, l'assessore all'Ambiente della Provincia Giuseppe Caliendo e rappresentanti di altre province. L’intesa prevede che  il napoletano possa conferire in impianti di altri territori, così come previsto dall'articolo 7 bis della legge regionale in caso di non autosufficienza di una provincia.

“E’ un’intesa fragile, speriamo venga rispettata” commenta a SkyTG24 il vicesindaco Sodano, (guarda il video in alto) che denuncia anche "boicottaggi a azioni inquietanti”. Sodano lancia anche un appello alla pazienza rivolto ai cittadini napoletani. E a proposito dei blitz in cui i residenti portavano i rifiuti sulle strade appena pulite: "Questa non è solo esasperazione".

Intanto in Rete si muove chi vuole sostenere l’azione della giunta per far fronte all'emergenza e su Facebook il gruppo “Incazzatos” (che fa il verso agli Indignados spagnoli) invita a una manifestazione sotto la prefettura "per protestare contro il boicottaggio del governo e della camorra al piano di De Magistris di liberare Napoli dai rifiuti". "Il sindaco - si legge ancora - ce la sta mettendo tutta, ma ha bisogno del supporto del popolo". Ma sul web, c’è anche chi invece si prende gioco della promessa del sindaco dei liberare la città dai rifiuti "in 5 giorni" e le sue parole diventano un rap che scorre sulle immagini di una Napoli sommersa dai rifiuti.

Guarda il video




Tutti i video sull'emergenza rifiuti

Leggi tutto