Maturità: tra le tracce Ungaretti, gli anni '70, Andy Warhol

1' di lettura

Tra gli argomenti della prova di italiano anche il tema "Amore, odio, passione" con brani di Verga, D'Annunzio e Svevo, per il saggio breve, e un titolo su Enrico Fermi per l'ambito scientifico. Quasi mezzo milione gli studenti chiamati all'esame

Guarda anche:
Le tracce della maturità in formato Pdf

Da Venditti ai Queen, ecco la colonna sonora della Maturità
La notte prima degli esami? Tra Twitter, Facebook e iPhone
Lo speciale scuola e università

Giuseppe Ungaretti, Eric Hobsbawm, Andy Warhol. Questi alcuni dei protagonisti delle tracce della prova d'italiano all'esame di Maturità. Deluse le aspettative che gli studenti avevano raccontato sul web. Ecco tutte le tracce per la prova di italiano.

Analisi del testo - Il brano di Ungaretti "Lucca" è stato scelto per la traccia che prevede l'analisi del testo.  Nel componimento, Ungaretti, nato ad Alessandria d'Egitto nel 1888 da genitori lucchesi, ripercorre la sua vita trascorsa fra tre continenti: dall'Africa, all'Europa passando per l'America latina.

Saggio breve/articolo di giornale - Diverse, come ogni anno, le tracce proposte per la composizione di un saggio breve o di un articolo. Per la traccia di ambito artistico-letterario il tema dato è "Amore, odio, passione" con brani di Verga, Manzoni, D'Annunzio e Svevo. Nell'ambito socio-economico la traccia è "Siamo quello che mangiamo?"; nell'ambito scientifico è stato proposto un tema su Enrico Fermi, con tra i materiali allegati una lettera  a Edoardo Amaldi inviata nel 1945 in  cui il fisico spiega perché è andato fuori dall'Italia. Per l'ambito storico-politico la traccia è sui concetti di "Destra e sinistra" dal titolo: "Destra e sinistra: i giovani e la militanza politica: riflessioni sul senso di appartenenza alle correnti politiche e  sull'impegno in prima persona". Punto di partenza i passi di alcuni autori che ne analizzano le caratteristiche come Norberto Bobbio, Marcello Veneziani, Giampiero Carocci e Angelo Panebianco.

Tema storico
- Per il tema storico si parte da un frase dello storico Hobsbawm, per poi chiedere di analizzare gli anni '70.  "L'ultima parte del secolo è stata una nuova epoca di decomposizione,  di incertezza e di crisi - e addirittura, per larghe parti del mondo  come l'Africa, e l'ex-URSS e le ex Nazioni socialiste dell'Europa  orientale, un'età di catastrofe - si legge nella traccia - il candidato valuti criticamente la periodizzazione proposta da Hobswan e si soffermi sugli eventi che a  suo parere caratterizzano gli anni '70 del Novecento".

Tema di attualità -  Prendendo spunto da una profetica frase di Andy Warhol "Nel futuro ognuno sarà famoso al mondo per 15 minuti", nel tema di attualità, si chiede ai ragazzi di riflettere sul valore assegnato alla "fama" (effimera o meno) nella società odierna e sul concetto di "fama" proposto dall'industria televisiva (Reality e Talent Show)o diffuso dai social media (Twitter, Youtube, Facebook).

In mezzo milione sui banchi - Sono quasi mezzo milione (495.771) gli studenti che si cimentano con lo scritto di italiano, lo stesso per tutti gli indirizzi. Gli studenti interni sono 470.860, i privatisti 24.911 e saranno esaminati da 12.373 presidenti di commissione e da 42.483 commissari d'esame. Affronteranno l'esame anche 49 "ottisti", gli studenti che alla fine del quarto anno hanno riportato almeno 8/10 in ciascuna disciplina e in comportamento e che, nei due anni precedenti al quarto, hanno conseguito almeno 7/10 in ogni materia e almeno 8/10 nel comportamento e che hanno così potuto saltare il quinto anno delle superiori. A fornire i numeri della edizione 2011 dell'esame per eccellenza, alla vigilia del temuto appuntamento, è stato il ministero dell'Istruzione.

La seconda prova scritta si svolgerà dopodomani, giovedì 23 giugno, e riguarderà le materie di indirizzo di ogni istituto: latino al liceo classico, matematica al liceo scientifico, lingua straniera al liceo linguistico, pedagogia al liceo pedagogico, disegno geometrico, prospettiva e architettura al liceo artistico.

Deluse le aspettative sul web
- Per quanto riguarda le tracce del tema, sono così in gran parte deluse le aspettive degli studenti che fino all'ultimo si erano scatenati con le loro congetture sul web. Alla vigilia dello scritto, il portale Studenti.it citava i 150 anni dell' Unità d'Italia e le figure di Garibaldi e Mazzini tra le possibili tracce per il tema storico.  Altro spunto da non trascurare, secondo gli studenti scatenati in Rete, era la beatificazione di Giovanni Paolo II. Passando all'attualità, tra le tracce più accreditate dai ragazzi quella sulla catastrofe di Fukushima, in Giappone, che sarebbe prestata a collegamenti con il dibattito sull'energia nucleare e il recente referendum. Per quanto riguarda gli autori, i più quotati erano Pirandello, D'Annunzio, Pascoli e Manzoni.

E per quanto riguarda la "notte prima dell'esame", c'è anche chi l'ha passata sul web.  L'evento "Notte Prima degli Esami", la notte bianca sul web aspettando la maturità, del portale Skuola.net, secondo i primi dati diffusi dal sito, ha visto la partecipazione di oltre 100.000 maturandi che hanno seguito la maratona in videochat partita alle 21.00 di martedì sera e terminata questa mattina. La gran parte degli utenti si è concentrata nelle prime ore della sera, ma circa 30.000 sono stati i partecipanti notturni.

Leggi tutto