Iris Berardi: "Alla festa del premier mi travestii da Obama"

Iris Berardi
1' di lettura

Una delle ragazze coinvolte nello scandalo sul caso Ruby racconta i particolari di un party di Berlusconi: “Mia madre sa tutto e non dice niente, tutti i genitori sarebbero contenti di vedere i propri figli fare quello che ho fatto io". LO SPECIALE

Guarda anche:
Caso Ruby: vai allo speciale
Rubygate: l'album fotografico

(in fondo all'articolo tutti i video sul caso Ruby)

"Una volta ad una festa del premier mi sono anche vestita da uomo con la maschera di Obama, così per giocare".
Lo ha detto Iris Berardi (guarda le foto), una delle ragazze coinvolte nello scandalo Ruby, nel corso di un'intervista andata in onda durante la serata 'Tutti in piedi' organizzata da Michele Santoro a Bologna, in occasione della festa della Fiom.

"Ad Arcore - ha raccontato Berardi - c'era anche il bunga bunga theatre e la bunga bunga spa. Dicevamo 'stasera facciamo bunga bunga' ma non era una cosa sessuale. Anche io mi fermavo a dormire la notte ad Arcore - ha proseguito - ma noi andavamo a dormire. Se poi qualcuno andava in camera di Berlusconi io non lo so".

"Berlusconi? Lavora dalla mattina alla sera e si circonda di ragazze. Che altro dovrebbe fare? - ha concluso la giovane, fra i fischi del pubblico che stava seguendo l'intervista sul maxi schermo -. Mia madre sa tutto e non dice niente, tutti i genitori sarebbero contenti di vedere i propri figli fare quello che ho fatto io".

Leggi tutto