Blitz contro i Casalesi: 11 arresti, ma sfugge Zagaria

L'identikit diffuso dalla polizia di Michele Zagaria
1' di lettura

Maxi-operazione dei carabinieri contro il principale clan della camorra: fermata anche una soldatessa con l'accusa di favoreggiamento. Ma la retata non porta alla cattura del boss. VIDEO

Guarda gli arresti degli ultimi boss:
Mallardo - Caterino - Schiavone - Dell'Aquila

I carabinieri hanno arrestato nel casertano 11 persone accusate di essere fiancheggiatori di latitanti del clan dei Casalesi.
Tra loro, c'è anche una soldatessa di 25 anni. E' accusata di favoreggiamento nei confronti di alcuni esponenti del gruppo retto da Giuseppe Setola.

La soldatessa è stata arrestata nella caserma di Ascoli Piceno, sede del 235esimo Reggimento Piceno, dove prestava servizio da circa dieci giorni. La giovane avrebbe svolto la funzione di autista nello spostamento dei ricercati del gruppo Setola e nel consegnare loro i pasti.

L'operazione dei carabinieri ha portato a numerose perquisizioni finalizzate alla ricerca del superlatitante Michele Zagaria e si è concentrata nelle zone di Casal di Principe, San Cipriano d'Aversa, Casapesenna e Casagiove. L'operazione e' stata coordinata dalla Dda di Napoli.

Leggi tutto