Roma, maxioperazione contro lo spaccio

1' di lettura

I carabinieri effettuano trentotto arresti nella Capitale. Sgominata un'organizzazione che controllava il traffico di hashish e cocaina. Per assicurarsi il controllo del territorio si erano resi protagonisti di diversi fatti di sangue

Maxioperazione dei carabinieri del  Ros contro il traffico di droga nella Capitale. Colpita una pericolosa organizzazione criminale attiva a Roma, che provvedeva  all'approvvigionamento e alla distribuzione di grandi quantitativi di  cocaina, marijuana e hashish. Secondo quanto ricostruito dal Ros durante le indagini, i conflitti per il controllo del mercato della droga tra  l'organizzazione e altri gruppi criminali concorrenti avevano  provocato in alcune occasioni anche gravi fatti di sangue.

Sono  trentotto gli indagati per associazione finalizzata al traffico  internazionale di sostanze stupefacenti, tentato omicidio e sequestro  di persona, con l'aggravante del metodo mafioso, nei confronti dei  quali i carabinieri hanno eseguito dalle prime ore di questa mattina  un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa su richiesta  della Procura Distrettuale Antimafia di Roma. Nel corso dell'operazione denominata Orfeo è stato eseguito  anche un provvedimento di sequestro preventivo di beni mobili e  immobili per un valore di circa cinque milioni di euro.

Leggi tutto