Pasqua, la pioggia minaccia le vacanze

La stazione centrale di Milano "presa d'assalto" dai turisti (Credits: Fotogramma)
1' di lettura

Sono otto milioni gli italiani in viaggio per questo lungo fine settimana. La maggior parte sceglie come mezzo l'auto. Ma le nuvole potrebbero rovinare qualche scampagnata. LE PREVISIONI METEO

Guarda anche:
SEGUI LE PREVISIONI METEO PER PASQUA
Al mare ad aprile: LE FOTO DA OSTIA
In treno per Pasqua: LE FOTO DA MILANO

Sono circa 8 milioni gli italiani in fuga dalle grandi città nel fine settimana di Pasqua, e l'80% di questi trascorrerà la festa a casa di amici, parenti o nelle seconde case. Gli esodi più significativi dovrebbero registrarsi a Roma, Milano, Torino, Genova e Bologna, con il 60% dei vacanzieri che parte in auto (il 73% secondo l'Aci), il 35 in treno e il 5% in aereo. Secondo le stime i primi rientri sono attesi nel tardo pomeriggio di lunedì di Pasquetta e soprattutto martedì 26 aprile. Oggi le autostrade più trafficate sono state la A1, in direzione Sud con tempi di percorrenza superiori al normale tra Milano e Piacenza e tra Barberino e Firenze Certosa; flusso intenso anche sulla A4 in direzione Venezia e sulla A14 in direzione Sud tra Borgo Panigale e Castel San Pietro. Mezzi pesanti fermi oggi dalle 16 alle 22 e dalle 8 alle 16 di domani; il divieto di circolazione a Pasqua e Pasquetta sarà invece dalle 8 alle 22.
Per le informazioni in tempo reale sul traffico, si può consultare la pagina di Autostrade per l'Italia, oppure chiamare il numero verde 1518 del Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale della Polizia di Stato.

L'ondata di partenze toccherà anche gli aeroporti: a Fiumicino è stato stimato che da mercoledì 20 a martedì 26 aprile saranno quasi 800 mila i passeggeri che transiteranno tra partenze e arrivi. Il picco lo si è registrato venerdì con 130 mila transiti, a cui si aggiungeranno i 90 mila previsti per sabato, i 95 mila della domenica di Pasqua, i 110 mila di lunedì e i 115 mila di martedì. Tra le mete più gettonate le capitali europee, le città d'arte italiane, Capoverde e Tenerife, ma anche il Mar Rosso e il Nord America (anche se entrambe in leggero ribasso). Tra gli scali nazionali gran lavoro anche in quello torinese di Caselle, che sta archiviando un +15% di partenze rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, con oltre 13 mila persone in transito, segnatamente verso i principali aeroporti europei.

In ogni caso le previsioni meteo non lasciano troppe speranze al bel tempo: tra oggi e domani un po' in tutto il Paese le nuvole dovrebbero velare il cielo, con precipitazioni isolate, anche se leggere, previste a macchia di leopardo su tutto il territorio nazionale. (Clicca qui per le previsioni meteo dettagliate regione per regione)

Ecco alcune informazioni utili per viaggiare informati:
Autostrade -
Per essere aggiornati in tempo reale sulle condizioni del traffico e lo stato dei lavori in corso sull'intera rete stradale, l'Anas suggerisce di consultare, anche tramite smartphone, il servizio VAI (Viabilità Anas Integrata) su www.stradeanas.it. Inoltre per le informazioni sul traffico è possibile chiamare il numero verde Anas 800.290.092 dedicato alla A3 Salerno-Reggio Calabria.
Aggiornamenti anche sul sito www.cciss.it e su autostrade.it.
Treni -
In crescita gli spostamenti su ferrovia. Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.
Trasporto aereo -
E per chi viaggia in aereo, ecco gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa.

Leggi tutto