"SOS Lampedusa": dall'isola il racconto di Caressa

SOS Lampedusa, il diario di Fabio Caressa
1' di lettura

Gli immigrati, la solidarietà e le proteste degli isolani, il lavoro delle forze dell'ordine: tante le testimonianze raccolte nel reportage del giornalista di Sky. Dopo Buongiorno Afghanistan un nuovo “diario”. In onda su Sky UNO: guarda la programmazione

Guarda anche:
Lo speciale Mediterraneo di Sky.it
Sos Lampedusa: le foto sull'Isola e quelle in Tunisia
Lampedusa, tragedia in mare: le voci dei protagonisti

Dopo aver raccontato l’intervento delle truppe italiane in Afghanistan con “Buongiorno Afghanistan”, lo stesso team guidato da Fabio Caressa ha realizzato lo speciale di 50 minuti  Sos Lampedusa - Diario di Fabio Caressa, in onda giovedì 7 aprile alle 22.00 su Sky UNO (gurada la programmazione con gli orari delle repliche).

Un’importante testimonianza dell'esperienza che in queste ore stanno vivendo i migranti che riescono a raggiungere l’isola, ma anche militari e forze dell’ordine  che lavorano e vivono a Lampedusa e le reazioni degli abitanti dell’isola a questa “invasione”, tra slanci di solidarietà e momenti di grande tensione.

Sos Lampedusa racconta al pubblico alcune storie attraverso gli occhi di Fabio Caressa e del suo team (guarda le foto di Sergio Ramazzotti e Francesco Alesi di Parallelozero in Tunisia e a Lampedusa). Uno dei racconti più avvincenti è quello dei superstiti del gommone affondato, nel quale hanno perso la vita 11 migranti, tratti in salvo e portati sull’isola da una motovedetta della Guardia Costiera italiana sulla quale era a bordo anche la troupe. Il giornalista di Sky ha ascoltato la loro odissea: i migranti pagano millecinquecento euro a testa per salire su un peschereccio fatiscente, senza mappe e GPS.

Tante storie direttamente dall'isola, tra i lampedusani che attendono con pazienza che qualcuno risolva l'emergenza e altri isolani che protestano. E infine gli immigrati che attraversano il mare con la speranza di trovare una vita migliore.

Leggi tutto