Le telefonate di Ruby: Silvio è il re della Polizia

1' di lettura

Sono le parole che la giovane marocchina, parte lesa nel processo che vede il premier imputato per corruzione e prostituzione minorile, avrebbe detto alla madre. E' quanto risulta da nuove intercettazioni pubblicate da Repubblica. VAI ALLO SPECIALE

Guarda anche:
Caso Ruby: vai allo speciale
Berlusconi, da Veronica Lario a Noemi: tutte le foto
"Mannaggiamè": Sora Cesira canta le ragazze di Via Olgettina

(in fondo all'articolo tutti i video sul caso Ruby)

"Non m'interessa quel che dice la polizia. Ti ho detto che quando conosci il re della polizia non temi quei piccoli cani, cerca di capire il mio discorso". A parlare è Karima El Mahroug in arte Ruby Rubacuori. Dall'altra parte del telefono c'è la madre che il giorno prima, il 30 settembre 2010, è stata interrogata dagli inquirenti. E infine c'è il "re della polizia" che, nelle parole della giovane marocchina, è facile identificare con Silvio Berlusconi.

Sono alcuni dei passaggi delle nuove intercettazioni riguardanti il processo che vede imputato il presidente del Consiglio per concussione e prostituzione minorile. A pubblicarle è Repubblica secondo cui Ruby avrebbe anche chiesto alla madre di non parlare del premier con la polizia. Richiesta confermata anche da una conversazione con il padre: "Stanno interrogando la mamma, l'ho chiamata verso le nove e le ho detto di non dire nulla su Silvio.

Ma dalle carte emergono anche nuovi particolari dei rapporti tra il presidente del Consiglio e Karima El Mahroug, almeno stando alle parole di quest'ultima, parte lesa nel processo: "Lui ogni giorno mi chiama e mi dice: "Stai tranquilla Ruby, quando compirai diciotto anni verrai da me a casa, davanti a tutta la polizia, i carabinieri eccetera", avrebbe detto la giovane in una telefonata. "E sarò io a sistemarti i documenti, perché sono io quello che comanda in Italia e non la polizia".

Intanto Lele Mora, indagato anche lui nell'ambito del Rubygate, torna a parlare. E in un'intervista al settimanale Oggi commenta l'indiscrezione della presunta fidanzata del premier: "Io la conosco. Una bella ragazza, molto intelligente, e si sta laureando. Credo abbia 28 anni. Preciso che non è napoletana", dice.

Tutti i video sul caso Ruby

Leggi tutto