Feste ad Arcore, spuntano le foto

1' di lettura

Nelle carte del processo sul caso Ruby, anche gli scatti che ritraggono alcune delle frequentratici della villa del premier: baci saffici, gruppi di ragazze e un'immagine di un lettone sfatto. VAI ALLO SPECIALE

Guarda anche:
Caso Ruby: vai allo speciale
Berlusconi, da Veronica Lario a Noemi: tutte le foto
"Mannaggiamè": Sora Cesira canta le ragazze di Via Olgettina

(in fondo all'articolo tutti i video sul caso Ruby)

Lettere, preghiere, sms. Ma soprattutto foto: agli atti del cosiddetto Rubygate, che vede coinvolto il premier con l'accusa di prostituzione minorile e favoreggiamento della prostituzione, saltano fuori per la prima volta alcune immagini, alcune delle quali pubblicate dal quotidiano Repubblica, che ritraggono le ragazze che hanno partecipato alle feste di Arcore. Balletti  durante una festa del 2009 a villa Certosa; e ancora (ma di questo dà notizia solo l'Ansa), baci saffici, gruppi di ragazze (tra cui Nicole Minetti) ed un'immagine di un lettone sfatto.

Le lettere - Ma oltre alle immagini, ci sono appunto anche le lettere. "Amore spero comunque che riuscirò a vederti lo stesso, come prima, magari rimango a dormire da te, visto che non avrò più la casa, tra un po', ho tantissimo bisogno di te, amore!!!".
Destinatario della romantica missiva è il premier Silvio Berlusconi. A scriverla una delle ragazze ospiti alle sue cene, Elisa Toti. Nel suo pc sequestrato il 14 gennaio sono stati trovati anche dei file con delle lettere prive di data, scritte al presidente del consiglio.
I file sono stati depositati tra gli atti del filone di indagine appena chiuso e che riguarda Nicole Minetti, Emilio Fede e Lele Mora, indagati per induzione e favoreggiamento della prostituzione di maggiorenni e della minore Ruby.
In una di queste lettere Elisa spiega al premier di scrivergli "perché quando ti vedo o ti chiamo al telefono non riesco mai a parlarti di tutte le cose che ti devo dire. Tu sei l'unico che mi può aiutare!!".
La giovane poi parla del lavoro, dei colloqui già avuti e "per quanto riguarda il digitale terrestre ci sono tanti progetti, però bisogna che si concretizzino prima che io possa iniziare a lavorare".
Elisa Toti aggiunge: "lo so che hai tantissimo da fare e mille problemi molto più grandi dei miei, ma se tu potessi starci un po' dietro - si riferisce ai suoi colloqui di lavoro - sarebbe meraviglioso. Sono sicura che qualcosa mi farebbero sicuramente fare".
"Lo sai che mi dispiace sempre chiederti, però per il momento non saprei come altro fare - continua -. Le spese sono sempre tante, in più ogni tanto do anche un aiuto a mia mamma che ha solo la pensione".
Poi conclude: "Tu sei una persona meravigliosa che cerca di aiutarci tutte, anche se purtroppo non può sempre starci vicino, bacio grosso come il mondo e un abbraccio fortissimo". La stessa Elisa, dimostra comunque di temere pubblicità negative in una conversazione Skype con Adriana Verdirosi dello scorso 8 aprile. "Io mi sento morì - dice - se viene fuori qualcosa mi trasferisco in Cina".

Gli sms - Intanto emergono altri particolari sulla sorta di interrogatorio a cui sarebbe stata sottoposta, nella notte tra il 6 e 7 ottobre, Ruby, ancora minorenne, a Genova dai misteriosi 'emissari di lui', come scrive in un sms il suo fidanzato Luca Risso, che l'ha accompagnata. "Ma no, no no, no anzi, lei forse meno di tutte le altre, però belin sono i nomi...", scrive Risso, alla ex fidanzata Serena che gli chiede se Ruby 'stava raccontando brutte cose".
Dallo scambio di messaggi emerge anche che all'interrogatorio sarebbe stato presente Luca Giuliante, allora legale di Ruby. Proprio Risso nelle prossime ore potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati per il reato di pornografia minorile dalla Procura di Genova. Il fascicolo, stralcio di quello aperto dalla procura milanese a carico di Nicole Minetti e spedito da Milano il 10 marzo scorso, è arrivato in procura solo qualche giorno fa. Composto da circa 40 pagine, la gran parte delle quali sono fotocopie di fotografie, il fascicolo ha allegato un cd rom con le immagini di due feste 'hot' che si sono svolte al Fellini, il locale notturno di proprieta' di Luca Risso, e che hanno per protagonista proprio Ruby, ancora minorenne.

Leggi tutto