Il maltempo non dà tregua. Un morto per una frana nel Lazio

1' di lettura

Un costone di una collina si è sbriciolato finendo sull'autostrada A1 all’altezza di Pofi, tra Ceprano e Frosinone. Ci sarebbero anche alcuni feriti. Preoccupa il livello dei fiumi. Pioverà ancora al Centro Sud, migliora al Nord. LE PREVISIONI

SEGUI LE PREVISIONI METEO
L'ITALIA NELLA MORSA DEL MALTEMPO: LE FOTO

Il maltempo dà tregua al nord, dove migliora la situazione in Veneto e Piemonte, ma flagella il centro, in particolare il Lazio, dove sono esondati i fiumi minori e preoccupano le dighe del reatino. E l'allerta meteo non fa sperare per le prossime ore soprattutto al centro sud.

Una frana sull'A1 nel Comune di Pofi, tra Ceprano e Frosinone, è costata la vita a una persona. Un costone di una collina si è sbriciolato finendo sull'autostrada e travolgendo un furgone e un Tir. Una persona è morta e ci sarebbero alcuni feriti. La frana si è verificata alle ore 5 al chilometro 633 direzione nord.
Sul luogo dell'evento, oltre alle pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i soccorsi sanitari e meccanici, è intervenuto il personale della Direzione 6 Tronco di Cassino e le imprese per il ripristino della percorribilità della carreggiata. Autostrade per l'Italia ha comunicato che la circolazione sul tratto interessato dalla frana è ripresa regolarmente.

Piccole frane e smottamenti anche in Toscana. A Pescia (Pistoia) tre famiglie sono state evacuate a scopo precauzionale. La prima frana si è verificata in località Santa Margherita, dove il terreno ha coperto una strada che conduce a tre abitazioni, che sono rimaste isolate.

Leggi tutto