Lampedusa, nuova emergenza: arrivano oltre mille immigrati

1' di lettura

Oltre dieci sbarchi nella notte sull'isola siciliana. Il Centro di accoglienza, con una capienza di 850 posti letto, di nuovo al collasso. Telefonata tra il sindaco della città e il ministro Maroni: "Nuovo ponte aereo per trasferire i profughi"

Guarda anche:
SPECIALE MEDITERRANEO
Lo speciale sull'emergenza immigrazione
Gli immigrati e l'Italia: tutte le foto

E' di nuovo emergenza a Lampedusa dove inella notte tra domenica e lunedì, nel giro di poche ore, sono approdati undici barconi, per un numero complessivo di più di 1000 migranti.
Dopo i tre sbarchi avvenuti poco prima di mezzanotte, con 250 persone, si sono susseguiti gli arrivi a ritmo continuo. Il più consistente è stato registrato alle 0.50, con 187 extracomunitari stipati su un solo barcone.
Altri 12 sono stati bloccati direttamente a terra. Tutti gli immigrati sono stati trasferiti nel Centro di prima accoglienza di contrada Imbriacola dove in questo momento si trovano oltre un migliaio di migranti.

E in serata altri due barconi sono stati intercettati dalla motovedette in prossimità di Lampedusa, mentre almeno cinque sono le imbarcazioni avvistate al largo. Un primo gruppo di 34 migranti, soccorso dalla Guardia Costiera è approdato intorno alle 17.30; un'altra trentina di profughi stanno per raggiungere l'isola scortati da un'unità dei carabinieri. Fino a questo momento sono così 16 i barconi giunti a Lampedusa nelle ultime 24 ore.

"Nuovo ponte aereo per trasferire i profughi" - Il Centro di accoglienza, che ha una capienza di 850 posti letto, registra dunque nuovamente il "tutto esaurito", avendo ormai superato le mille presenze.
Un altro centinaio di migranti, soccorsi all'alba su un barcone, l'undicesimo nelle ultime 12 ore, sono approdate in porto.
Il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, ha chiamato domenica il ministro dell'Interno Roberto Maroni il quale ha assicurato che in queste ore riprenderà il ponte aereo con l'isola per trasferire al più presto i profughi verso altri Cpt italiani. Anche perché gli sbarchi sembrano destinati a proseguire anche durante le giornata.

Tutti i video sull'emergenza sbarchi:

Leggi tutto