Abusi su minori: arrestati 4 educatori e un'insegnante

1' di lettura

Gli episodi sono avvenuti presso la Fondazione "Il villaggio dei ragazzi" di Maddaloni, Caserta. L'attività investigativa avrebbe svelato "il sistematico ricorso a metodi brutali e umilianti da parte di alcuni docenti della struttura educativa"

Quattro educatori e una maestra di scuola elementare in servizio presso la Fondazione "Il villaggio dei ragazzi" di Maddaloni, nel casertano, sono stati arrestati dalla polizia. Gli agenti della squadra mobile casertana hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare per maltrattamenti verso minori e lesioni. Alla sola insegnante viene contestato un episodio di violenza sessuale nei confronti di due minori di 11 anni.
Le indagini della Mobile casertana, coordinate dal pm della Procura di Santa Maria Capua Vetere, avrebbero svelato "il sistematico ricorso a metodi brutali e umilianti da parte di alcuni educatori della struttura educativa - spiegano alla squadra Mobile - i quali abitualmente rivolgevano appellativi mortificanti e usavano violenza fisica nei confronti dei giovani a loro affidati ed ospitati nel convitto della fondazione".
I cinque sono stati condotti agli arresti domiciliari.

"Erano costretti a fare la doccia in fila, nudi e con le finestre aperte perché gli educatori
dicevano che puzzavano", spiega il procuratore aggiunto di Santa Maria Capua Vetere Raffaella Capasso.
"Alcuni venivano dissuasi a denunciare", ha spiegato il capo della squadra mobile di Caserta, Angelo Morabito. "Il ragazzo tunisino che veniva picchiato, ad esempio - aggiunge Capasso - aveva paura di raccontare ai genitori delle violenze subite nella struttura perché il padre, stando al suo racconto, l'avrebbe bastonato e legato a una sedia".

Leggi tutto