Ciao Yara “figlia di un’Italia allo sbando”

1' di lettura

Su Facebook sono migliaia i commenti per chiedere che “sia fatta una giustizia vera, non all’italiana” per la 13enne di Brembate. E la convinzione degli utenti, così come quella del Paese, è che l’assassino sia uno del posto

Guarda anche:
Il luogo del ritrovamento: FOTO
Yara, la scomparsa, le ricerche, la rabbia: FOTO

di Chiara Ribichini

“Una speranza va e una arriva.....quella di trovare i suoi o il suo assassino!!”. Yara è morta. A tre mesi esatti dal giorno della sua scomparsa il corpo della 13enne di Brembate di Sopra è stato ritrovato a pochi chilometri da casa. E su quella pagina di Facebook creata “per trovare Yara Gambirasio” il giorno dopo la scomparsa migliaia di utenti ora chiedono giustizia “per la piccola figlia di tutti noi, figlia di un’Italia allo sbando”, unendosi all’appello dei suoi genitori: “Ora dovete dirci chi l’ha uccisa”. E la convinzione degli utenti, così come quella degli abitanti del Paese, è che il colpevole sia uno del posto. Che l’assassino sia molto vicino.

“Questa persona non è stata ancora catturata. A questo punto è chiaro che è una persona della zona a prescindere dal fatto che il corpo fosse lì da 3 mesi o da 24 ore. Abitanti della zona vigilate e segnalate perché è ancora tra di voi, della giusta pena si penserà in seguito” scrive Giancarlo. Una convinzione cui si unisce il timore di un caso irrisolto ma anche la voglia di una giustizia che non sia all’italiana. “Povera piccola! STRAPPATA alla vita quando la sua stava per cominciare! Spero solo che la giustizia faccia il suo corso. Che non succeda come per altri casi famosi, che resti IRRISOLTO! Ciao piccolina!” dice Alice. “Ciao piccola! spero solo in un po' di giustizia! quella vera e non all'italiana” è il messaggio di Simone.

Gran parte dei commenti che affollano la bacheca del gruppo sono riflessioni sulla “giusta pena”. “Speriamo che cambiano le legge in Italia, e per queste cose si chieda la pena capitale, non voglio fare polemica ma è stancante che poi questi se la cavano con niente, ricordo tanti anni fa a Cuba ed è stata data la pena capitale per molto meno a 3 ragazzi di cui uno appena maggiorenne, giustizia per Yara” scrive Alvarez. E sono molte le richieste di pena di morte, nate forse dalla rabbia per un fatto così crudele. Qualcuno si augura che l’omicida possa pentirsi e consegnarsi volontariamente alla giustizia. “Forse la coscienza di qualcuno si sta ribellando? forse non riesce più a dormire la notte? allora fai la cosa giusta vai e consegnati e paga le tue colpe.......... libera la famiglia da questo incubo fai vedere la tua faccia e paga per le tue colpe” afferma Marika.

Tantissimi i messaggi di vicinanza ai genitori di Yara. Una mamma e un papà che fin dall’inizio si sono chiusi nel loro dolore, concedendosi raramente ai media. “Non ho parole, ma solo lacrime... Addio piccola Yara, una preghiera e un abbraccio a te e alla tua famiglia in questo momento di profondo dolore e sconforto” scrive Flavia. “La mia umile preghiera per te stellina, per la tua mamma il tuo papà e i tuoi fratelli. Ti porterò sempre nel mio cuore” firmato una mamma. E molti non dimenticano altri casi di cronaca che hanno avuto come vittime bambini o adolescenti e che hanno colpito l’opinione pubblica. “Ciao piccola Yara. La speranza di rivederti di nuovo con i tuoi familiari purtroppo ieri è svanita. Rimarrai sempre nei nostri cuori come Sarah, Tommy, Elisa e tutti quei bambini e ragazzi che come te sono stati strappati alla vita da una mano crudele. E che il nostro affetto nei tuoi confronti possa confortare in qualche modo”.

Qualcuno rivolge un pensiero alle compagne di ginnastica di Yara. “Mi hanno tanto commosso le parole delle amiche di Yara. Mi permetto di mandare un pensiero anche a loro, testimoni di una bruttura assurda, che tutti, indipendentemente dall'età non riusciamo a concepire. Conservate la passione per le cose belle che amava anche lei, insieme a voi tutte” è il messaggio di Romana. Francesco propone invece che il nuovo Centro Commerciale, proprio quello dove tanto hanno cercato tracce di Yara, venga a lei dedicato “affinché nessuno possa dimenticarla”.

E tra i commenti spunta anche una poesia di Alda Merini dedicata a Yara:
“Bambino, se trovi l'aquilone della tua fantasia
legalo con l'intelligenza del cuore. ...
Vedrai sorgere giardini incantati”.
Ma anche una domanda che difficilmente troverà risposte: “Come si può fare questo a una ragazzina proprio della mia età?” si chiede Aurora

Leggi tutto