Ruby, da rubacuori a testimonial di libri

1' di lettura

La giovane marocchina al centro dell'inchiesta giudiziaria che vede indagato Silvio Berlusconi per prostituzione minorile e concussione è la nuova protagonista della serie di spot diventata un tormentone grazie a Manuela Arcuri. GUARDA IL VIDEO

Guarda anche:
Manuela Arcuri: la parodia del suo spot spopola su Youtube
Caso Ruby: vai allo speciale di Sky.it

Arriva un nuovo capitolo della serie di spot del libro di Alfonso Luigi Marra, diventata un tormentone su Youtube grazie all'interpretazione di Manuela Arcuri. La protagonista questa volta è Ruby, la giovane marocchina al centro dell'inchiesta giudiziaria che vede indagato Silvio Berlusconi per prostituzione minorile e concussione.

I festini e il bunga bunga in questo caso non c'entrano, anche se prima di Ruby si era prestato al gioco Lele Mora, indagato nella stessa inchiesta della procura di Milano per favoreggiamento della prostituzione. Più che uno spot de "Il labirinto femminile" quello di Karima El Mahroug (questo il vero nome della giovane) è un messaggio in difesa di tutto l'universo dell'avvocato-scrittore, che vede dietro alle prese in giro delle sue opere un oscuro complotto. 

"Dal sesso all'amore, dalla disoccupazione all'economia, dall'etichettatura alla riforma istituzionale europea, la radice del male è nel signoraggio bancario", recita Ruby in intimo davanti alla telecamera. E, come era stato annunciato dallo stesso Marra, questa volta lo spot è disponibile in varie lingue, dal russo al cinese.

Guarda il video

Leggi tutto