Caso Ruby, Fede: "Mai invitato nessuna ragazza"

1' di lettura

Il direttore del Tg4 parla ospite di Lucia Annunziata: "Niente di trasgressivo nelle cene ad Arcore, spero che riuscirò a dimenticare questa campagna mediatica". E sul premier: "Il suo problema è la troppa generosità". VIDEO

Berlusconi e le donne: L'ALBUM FOTOGRAFICO

Guarda anche:
La procura di Milano indaga su Berlusconi
Berlusconi: "Non fuggo e non mi dimetto"
Intervista a Ruby: "Mai fatto sesso con Berlusconi"

"Sono sereno sulla verità che è la mia verità: c'è un'indagine e ho rispetto per l'indagine; un po' meno per questa campagna mediatica che a memoria mia, tra prima e seconda Repubblica, non ricordo sia mai stata così aggressiva, così drammatica, così lontana dalla verità". Il direttore del Tg4 Emilio Fede parla del caso Ruby nel corso del programma 'In mezz'ora' condotta da  Lucia Annunziata su Raitre. "Spero di poterla dimenticare, ma non  sarà facile - aggiunge - il danno maggiore arriva da certa informazione".

"Le cene ad Arcore avevano uno svolgimento regolare, sicuro, mai trasgressivo e di questo io posso essere preciso testimone - assicura Fede - si cenava, si parlava molto di politica, Berlusconi amava raccontare aneddoti sui suoi viaggi all'estero e cantava, perchè è stato ed è ancora un bravo cantante". E la cosiddetta "sala del bunga bunga", spiega, "è un locale sotterraneo, una sorta di discoteca dove chi vuole può scendere dopo aver cenato, per ascoltare musica, ballare ma anche vedere filmati sui viaggi all'estero del  premier o partite di calcio".
"Nessuna delle ragazze - chiarisce - è mai stata invitata da me a partire da Ruby. Il termine portare è volgare, meglio invitare".

"Il suo problema - dice ancora il direttore del Tg4 riferendosi al premier - è la sua  generosità; ha fatto anche costruire un ospedale in Thailandia, ha  sempre il senso della solidarietà. Non so quale possa essere il compenso, l'elargizione per queste ragazze, la sua solidarietà.  Berlusconi ha aiutato molta gente. Ma non gli ho mai visto passare dei soldi". Quanto alle intercettazioni di telefonate in cui Fede con Mora parla di soldi, il giornalista risponde: "Se avessi davvero avuto  bisogno di soldi Silvio, di cui sono molto amico, se glieli avessi  chiesti me li avrebbe dati e anche molti di più".

Tutti i video sul caso Ruby

Leggi tutto