Barbara Guerra: "Difenderò sempre il presidente"

1' di lettura

La showgirl, tra le ragazze che vivono negli appartamenti perquisiti dai pm nell'ambito dell'inchiesta sul caso Ruby, nega di essere la fidanzata di Berlusconi. E a SkyTG24 ribadisce: "E' come il mio secondo padre"

Berlusconi e le donne: L'ALBUM FOTOGRAFICO
Caccia alla fidanzata segreta di Berlusconi: tutte le foto

Guarda anche:
La procura di Milano indaga su Berlusconi
Il video messaggio del premier: "Mai pagato donne"
Intervista a Ruby: "Mai fatto sesso con Berlusconi"
E' "Mai" la parola più usata dal premier - LA TAGCLOUD

(In fondo all'articolo tutti i video del caso Ruby)

L'inchiesta dei pm di Milano che vede il presidente del Consiglio Berlusconi indagato per concussione e favoreggiamento della prostituzione nel caso Ruby si arricchisce di nuovi particolari. Da lunedì 17 gennaio, infatti, gli atti della procura di Milano che riguardano il premier sono al vaglio della Giunta autorizzazioni a procedere della Camera.
Dalle carte emergono nuovi particolari, grazie alle intercettazioni e i pm parlano di "ampi riscontri  investigativi" su "appartamenti ubicati in Milano Due" dati in  "disponibilità gratuita" dal Cavaliere ad "alcune  delle giovani donne" che partecipavano alle serate di Arcore.

Berlusconi, però, continua a negare di aver mai pagato per avere rapporti con una donna e, in un videomessaggio inviato al sito dei promotori della Libertà parla di "persecuzione giudiziaria" e rivela di avere una relazione stabile con una persona.

E ora, dunque, è caccia alla "dama bianca del premier".

Tra le ragazze finite nella cosiddetta lista di possibili fidanzate del presidente del Consiglio c'è anche Barbara Guerra, ex concorrente della Fattoria e di altre trasmissioni tv. La 30enne di Mariano Comense (Milano) ribadisce ai microfoni di SkyTG24 di non essere la "dama bianca" del Cavaliere.
"E' come il mio secondo padre" dice. "L'ho già detto più volte. E' questo il nostro rapporto. E mio padre non è il mio fidanzato. Né potrebbe esserlo il mio secondo padre".

La showgirl commenta poi l'intera vicenda definendola "un brutto attacco nei confronti del presidente". Ecco, infatti, come nel corso dell'intervista chiama il premier.
Barabara Guerra parla anche di Ruby. "E' una ragazza in cerca di notorietà. L'ho vista una volta e pensavo fosse più grande di me, perché dimostra più anni di quelli che ha. Mai nessuno avrebbe mai pensato che fosse una ragazza minorenne.

Barbara Guerra, insieme ad almeno altre 7 ragazze, è domiciliata a Milano 2 in via dell'Olgettina 65 (GUARDA LE FOTO). Il suo appartamento, infatti, è stato perquisito nell'ambito dell'inchiesta che vede il presidente del Consiglio indagato per concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile.
La 30enne, così come le altre ragazze che avrebbero partecipato alle feste del Cavaliere, risulta aver avuto l'abitazione, scrivono i magistrati, "in comodato d'uso". Secondo l'accusa anche questo, oltre al denaro, sarebbe il corrispettivo per le loro serate ad Arcore.

Leggi tutto