Yara, la famiglia chiede il silenzio stampa

1' di lettura

La decisione dei genitori della 13enne scomparsa il 26 novembre scorso "per dar modo agli inquirenti e alle forze dell'ordine di svolgere l'attività investigativa con più tranquillità". Il sindaco di Brembate ha così invitato i giornalisti ad andare via

Guarda anche:
"Ridateci nostra figlia", l'appello dei genitori di Yara
Yara, la scomparsa, le ricerche, la rabbia: FOTO
Yara, un mese di silenzi e ricerche

La famiglia di Yara Gambirasio chiede il silenzio stampa sulla vicenda della scomparsa della figlia. Lo ha annunciato il sindaco di Brembate Sopra, Diego Locatelli, leggendo un comunicato firmato da Fulvio Gambirasio e Maura Panarese, genitori della ragazza scomparsa. Nel documento la famiglia chiede "vista la situazione venutasi a creare, i comunicati non corrispondenti alla verità e al coinvolgimento di persone che nulla hanno a che vedere con il grave fatto accaduto, l'assoluto silenzio stampa per dar modo agli inquirenti e alle forze dell'ordine di svolgere l'attività investigativa con maggiore serenità e tranquillità". Il primo cittadino si è subito regolato di conseguenza e in un comunicato letto subito dopo ha invitato "gli organi di informazione ad abbandonare il suolo pubblico occupato e la cessazione delle attività finora svolte sul territorio di Brembate Sopra".

Leggi tutto