Treviso, scoperto laboratorio che produce droga sintetica

1' di lettura

Negli ambienti bene del capoluogo veneto sintetizzavano e spacciavano Mefedrone, sostanza altamente tossica e usata in alternativa all'ecstasy e all'mdma. Una recente inchiesta di Sky.it si era occupata di questo ritrovato chimico venduto anche in Rete

Leggi anche:

Mefedrone, così una droga si spaccia per fertilizzante
Droga&Internet, il pusher è on line
Ecco come ti trovo la droga on line


La Polizia ha arrestato due fratelli di 19 e 22 anni di Treviso, entrambi studenti, perché sospettati di aver gestito un traffico di una droga di ultima generazione, il mefredone, ottenuta dalla combinazione di cocaina e componenti di sintesi.
Secondo quanto sostenuto dagli investigatori, i due avrebbero anche incaricato dei chimici di nazionalità russa, ora ricercati a livello internazionale, per la produzione del composto. Gli esperimenti avvenivano all'interno di un appartamento affittato per questo scopo a Treviso. Nei locali sono stati sequestrati circa 2 kg di droga.

L'indagine - La distribuzione era affidata ad una rete di spacciatori di età compresa fra i 18 ed i 22 anni, residenti a Treviso e nei comuni del circondario, che risultano indagati in stato di libertà.
L'indagine, iniziata alcuni mesi fa con l'arresto e il coinvolgimento di una decina di giovani poco più che diciottenni aveva portato al sequestro di 'mefredone'. Agli inizi di dicembre la 'mobile trevigiana ha arrestato due giovani e sequestrato quasi un chilo di mefredone, e un'analoga quantità è stata recuperata una settimana fa alla periferia di Treviso, nei pressi di una canaletta d'irrigazione.
La polizia è riuscita a localizzare l'appartamento dove tale sostanza veniva prodotta e preparata. La casa, secondo quanto accertato dalla polizia, era stato presa in locazione da tre cittadini russi residenti a Berlino che sono attivamente ricercati anche tramite Interpol.

Il mefedrone - Il mefedrone è una droga sintetica, un composto chimico simile all'ecstasy e all'mdma e altamente tossico. E' stato di recente inserito nella tabella ministeriale delle sostanze vietate e il 3 dicembre 2010 i ministri della Giustizia e dell'Interno della ue hanno accolto la proposta della Commissione di vietare la vendita di questa droga in tutti i 27 Paesi membri.

L'inchiesta di Sky.it - Sky.it in una recente inchiesta si è occupata di questa droga diventata molto popolare tra i giovani che frequentano le discoteche.
Definita anche l'ecstasy legale, questa droga viene venduta e comprata in Rete e sfugge facilmente ai controlli perché mascherata sotto forma di concime. (Ecco come ti trovo la droga on line: LEGGI L'INCHIESTA). I ragazzi la chiamano "meow meow" o "m-cat", abbreviazioni del nome scientifico, mefedrone. Una valutazione scientifica dei rischi, effettuata dall'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze, ha evidenziato che il mefedrone può causare gravi problemi di salute e dipendenza ed è all'origine di alcuni casi di morte registrati in diversi paesi europei in particolare nel Regno Unito e in Irlanda.

Leggi tutto