Il gelo è in ritirata, ombrelli aperti a Natale

1' di lettura

Ancora 24 ore di neve su Piemonte e Ovest Lombardia, poi inizierà una fase più mite sino al 25. L'arrivo di una massa d'aria meno fredda sarà accompagnata da un rialzo delle temperature, ma su tutta la penisola predominerà la pioggia. LE PREVISIONI METEO

SEGUI LE PREVISIONI METEO

Italia al gelo, mai vista così tanta neve: FOTO
L'Italia e l'Europa sotto la neve: FOTO
Da Ostia al Colosseo: Roma è sotto la neve
Neve e gelo: anche l'Europa è bloccata

(In fondo all'articolo tutti i video sull'emergenza maltempo)

Il nord deve affrontare ancora 24 ore di neve. I fiocchi continueranno a scendere per tutta la giornata di martedì su Piemonte e Ovest Lombardia. I giorni a seguire saranno meno freddi, ma porteranno pioggia almeno fino a Natale.
L'arrivo di una massa d'aria meno fredda sarà accompagnata da un rialzo delle temperature che si porteranno su valori quasi primaverili al Sud, mentre al Nord il tempo è destinato a peggiorare sin da subito.

Il freddo rimasto intrappolato in pianura padana consentirà ancora nevicate tra martedì e mercoledì mattina, mentre in seguito predomineranno le piogge su tutta Italia, anche abbondanti e frequenti per il transito di un centro depressionario proprio sulla nostra Penisola.

Ancora 24 ore di neve - Le avanguardie di un'intensa perturbazione interesseranno il Nord
e la Toscana tra martedì e mercoledì quando nevicherà ancora in pianura al Nord Ovest. Fino a 15 cm di neve entro la mattina di mercoledì si accumuleranno a Torino, Asti, Alessandria, Vercelli, Novara, Varese, fino a 25/30cm a Cuneo e nell'entroterra ligure. Qualche centimetro anche Milano, prima che la pioggia abbia il sopravvento al di sotto dei 700-1000 metri.

Natale con l'ombrello - La vigilia di Natale la perturbazione si approfondirà ulteriormente e raggiungerà lo Stivale, portando piogge ovunque; prime schiarite solo al Nordovest, acqua alta, invece, a Venezia.
Natale bagnato con buona probabilità su Marche, Abruzzo, Molise, zone interne laziali e toscane, Campania, Puglia, Nord Sicilia e Calabria tirrenica. Nevicherà sui rilievi sopra gli
800/1200m. Più sole al Nord.
Per Santo Stefano è atteso un generale miglioramento, salvo residui piovaschi su Sicilia,
Puglia e Calabria. Temperature meno pungenti con la massa gelida che rientrerà nei propri luoghi di appartenenza.

Il gelo dà tregua - Le temperature saranno più gradevoli e il periodo pre-natalizio sarà caratterizzato da un freddo più sopportabile.
Temperature di 8-10 gradi previste a Torino, Milano, Bologna e Venezia, 11-15 gradi a Roma, Napoli e Bari. Fino a 15-19 gradi a Reggio Calabria, Messina, Palermo e Cagliari.
Attenzione però, sul finire dell'anno è possibile il ritorno delle correnti polari. 

Trasporti: aggiornamenti in tempo reale - Notizie aggiornate sulla percorribilità di autostrade e viabilità ordinaria sono disponibili tramite il sito del Cciss (numero gratuito 1518). Per informazioni sull’autostrada A/3 “Salerno Reggio Calabria” è disponibile il numero gratuito 800 290 092.
Treni - Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.
Aerei - Per chi viaggia in aereo, ecco gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa.

Tutti i video dell'emergenza maltempo


Leggi tutto