Paralisi di ghiaccio: l'Italia è in tilt

1' di lettura

La situazione peggiore è in Toscana dove i treni non possono più entrare nella stazione di Firenze e la A1 risulta bloccata dai tir. Il presidente della Regione annuncia a SkyTG24 una class action contro Fs. Anche Roma è in ginocchio. GUARDA I VIDEO

SEGUI LE PREVISIONI METEO

Italia al gelo, mai vista così tanta neve: FOTO
L'Italia e l'Europa sotto la neve: FOTO
Da Ostia al Colosseo: anche Roma è sotto la neve

Nord, Sud, Centro e isole: neve e maltempo si sono abbattuti in Italia,mandando in tilt la circolazione lungo la penisola e causando anche un morto. E' accaduto dopo un incidente stradale in Toscana sulla Siena-Perugia, nei pressi di Cortona (Arezzo) dove a causa del fondo stradale ghiacciato c'è stato un tamponamento tra più mezzi: uno di questi, un Tir, si è ribaltato, e l'autista è morto sul posto.

Toscana in tilt -
I disagi maggiori a Firenze dove i passeggeri sono rimasti bloccati in aereoporto e nella stazione Santa Maria Novella; chiuse le scuole e le ambulanze scortate da vigili per raggiungere ospedali. Tir di traverso bloccano A1 tra Incisa e Firenze certosa.
Proprio a causa delle condizioni nel capoluogo toscano il presidente della Regione Enrico Rossi. "Sono spudorati quelli delle Ferrovie", ha detto ai microfoni di SkyTG24 annunciando anche una class action contro Fs (guarda il video in alto). "Fa bene Rossi e noi gli daremo una mano", annuncia il sindaco di Firenze, Matteo Renzi su Facebook. E aggiunge: "Credo che ciò che è accaduto oggi a Firenze sia inaccettabile. Gioco a carte scoperte: verificheremo se ci siano responsabilità anche da parte nostra, delle strutture del comune e delle aziende municipali. Non mi tiro indietro. Ma invito a guardare i fatti, senza inseguire gli sciacalli del giornodopismo".

Roma in ginocchio - La capitale è assediata al centro e nella sua cintura da chilometriche code di auto. Con treni e aerei in ritardo e anche temporanei blocchi della metro. La neve nella capitale non e' stato proprio per i romani un inusuale e piacevole evento, benche' annunciata da giorni. A peggiorare notevolmente la situazione del traffico in citta', prima la chiusura dell'A24 Roma-L'Aquila e poi il divieto ai mezzi pesanti sulla stessa autostrada e la chiusura di alcuni svincoli del Grande Raccordo Anulare a causa del ghiaccio che si era formato sull'asfalto.

Su strade e autostrade del versante nord-occidentale, centrale e meridionale della penisola la situazione è più o meno la stessa: precipitazioni abbondanti e tra ffico rallentato.

Nord - Sulla A1 Firenze-Bologna nevicata intensa tra Arezzo e Calenzano; neve tra Chiusi e Orvieto e sulle diramazioni di Roma Nord e Roma Sud; sono in atto operazioni di regolazione del traffico pesante tra il bivio per l'A14 e Rioveggio verso Firenze ed in direzione opposta tra Orte ed Orvieto. In alternativa per le lunghe percorrenze da Milano e da Bologna è possibile utilizzare l'A14 Adriatica.
Fiocchi sulla A4 Torino-Trieste e tra Greggio e Milano Viale Cretosa; neve tra Trezzo e l'allacciamento con l'A21, e nevischio tra Brescia e Padova Est e Verona Sud e Sistiana- edipuglia. Nevica sull'intera tratta di A8 Milano-Varese; A8-A26 Diramazione Gallarate-Gattico; A9 Milano-Como-Chiasso. Sulla A11 Firenze-Pisa Nord neve tra Firenze Peretola e Pisa Nord e sulla diramazione per Viareggio, mentre sulla A12 Genova-Roma neve tra Carrara e Brugnato Borghetto, tra Pisa e Rosignano Marittimo, tra l'allacciamento con l'A91 'Roma Fiumicino' e lo svincolo SS1Aurelia. E ancora sulla A22 Brennero-Modena tra S.Michele e Affi. Infine sulla SS36 coda tra Briosco e Molteno in direzione Milano per operazioni di filtraggio per verifica catene a bordo o pneumatici invernali a Lissone e Carate Brianza, e istituito un filtraggio tra Giussano e Lecco per verifica catene a bordo o pneumatici invernali.

Centro-Sud - Nevischio sulla A20 Messina-Palermo tra l'allacciamento con l'A18 e l'A19.  Riguardo alla A24 Roma-L'Aquila-Teramo: tratto chiuso tra sono in atto operazioni di regolazione del traffico pesante tra Tivoli e Castel Madama verso Teramo ed in direzione opposta all'altezza della barriera di Teramo-Val Vomano; i caselli tra Castel Madama e L'Aquila Ovest sono interdetti all'accesso; anche sulla A25 sono in atto operazioni di regolazione del traffico pesante all'altezza di Cocullo verso Roma.
Fiocchi anche sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce tra l'All. A10 e Masone; A32 Torino-Bardonecchia tra Borgone e Bardonecchia; SGC FI-PI-LI tratto chiuso tra Lastra a Signa ed Empoli Est per operazioni di pulizia del manto, e neve tra Firenze e Livorno.

Riaperto il traffico nei trafori del Monte Bianco e Frejus - I Trafori del Monte Bianco e del Frejus sono stati riaperti al traffico dei mezzi pesanti dopo la revoca del provvedimento di interdizione al transito nelle regioni della Savoia e dell'Alta Savoia disposto in nottata dalle autorità francesi.Anche l'autostrada A/3 tra gli svincoli di Lagonegro Nord e Falerna è stata riaperta al transito dei previa verifica anche nei caselli intermedi che tutti i mezzi, leggeri e pesanti, siano dotati di catene o pneumatici invernali.

Come avere informazioni aggiornate - Notizie aggiornate sulla percorribilità di autostrade e viabilità ordinaria sono disponibili tramite il sito del Cciss (numero gratuito 1518). Per informazioni sull’autostrada A/3 “Salerno Reggio Calabria” è disponibile il numero gratuito 800 290 092.

Treni - Segui in tempo reale il percorso del tuo treno.

Trasporto aereo -
Per chi viaggia in aereo, ecco gli aggiornamenti relativi agli scali di Torino, Genova, Verona, Bologna, Roma Fiumicino, Milano Linate e Milano Malpensa.

Guarda tutti i video sulla nevicata

Leggi tutto