Parcheggio alla Darsena, molto rumore per nulla

La Darsena leonardesca come si presenta oggi, dopo sei anni di abbandono
1' di lettura

Dal 2004 il progetto per costruire 700 box in pieno quartiere Navigli ha creato disagi e proteste. L’area da allora è inagibile, ma i posti auto sotterranei non verranno realizzati

Tutti i "buchi" per i box: LE FOTO

Un giro per i cantieri dei box sotterranei a Milano, attraverso le tappe di una storia lunga otto anni e non ancora conclusa. I casi più significativi.

Il primo intoppo è arrivato con le ormai celebri mura spagnole, trovate pochi metri sotto terra. “Bella scoperta... – fa notare la titolare del Forno dei Navigli –. Più andavano sotto, più trovavano reperti”. Un ostacolo non da poco. Quello della Darsena è anche stato l’unico caso in otto anni di telenovela dei box in cui il Comune ha revocato la concessione alla società che aveva vinto l’appalto, la Darsena spa. Il motivo è una modifica strutturale del progetto, presentata nel 2006, che aggiungeva un piano ai due previsti e aumentava sia i box sia i prezzi finali di vendita. L’azienda però ha fatto ricorso e il Consiglio di Stato le ha dato ragione, stabilendo che la revoca è illegittima e che se Palazzo Marino rivuole indietro l’area dovrà pagare una penale.

La Darsena leonardesca è stata scippata alla città, e al quartiere Navigli, sei anni fa. La convenzione per costruire 700 posti macchina sotto il livello dell’acqua è stata firmata nel settembre 2004, ma il cantiere non è mai partito. In questi anni la zona ha perso altrettanti posti auto di superficie e si è ritrovata un gigantesco acquitrino sporco e degradato. Ancora oggi la Darsena è una sorta di discarica. Le ultime novità da Palazzo Marino dicono che il parcheggio non si fa più, il progetto è stato annullato. Alcuni operai stanno sistemando la pavimentazione con tombini e marciapiedi e in tempo per l’Expo dovrebbe tornare l’acqua, con sponde in stile lungo Senna. Tutto potrebbe però ricominciare da capo fra qualche anno: “La Darsena rimane comunque nel Piano urbano dei parcheggi, un domani chissà...”, spiegano al Comune.

La mappa degli altri cantieri:


Visualizza Box Milano in una mappa di dimensioni maggiori

Leggi tutto